Calcio

Derby, l’attesa per la grande sfida. Vivarini: “Siamo pronti”

Vivarini: "Siamo fiduciosi, può succedere di tutto"

(foto Paola Libralato per Us Latina Calcio)

(foto Paola Libralato per Us Latina Calcio)

LATINA – Ancora poche ore e domani sarà derby, il 50esimo nella storia tra Frosinone e Latina, il terzo in serie B. C’è grande attesa nel capoluogo pontino e in Ciociaria per una sfida da sempre ad alta tensione. Il Latina arriva a Frosinone con il morale rinforzato dal pareggio ottenuto contro lo Spezia, il Frosinone invece vuole riscattarsi dalla sconfitta a Brescia per 2-0.

“I derby sono partite a sé, – ha detto il tecnico Vincenzo Vivarini ieri nel corso di una conferenza stampa al Francioni – In queste partite si sfugge spesso alla logica. Può succedere di tutto, da parte nostra siamo pronti perché la squadra è attenta e attiva. Non è una partita come le altre, in noi ci sarà un approccio e un ritmo alto e la voglia di far felici i nostri sostenitori. Loro sono sicuramente favoriti, e hanno un impianto di squadra molto forte. Noi dobbiamo ancora conoscerci, ma nel calcio può succedere di tutto, soprattutto in queste partite“.

 Imponente il servizio d’ordine, i mille tifosi pontini che partiranno dal capoluogo saranno scortati dalle forze dell’ordine fin dentro il settore ospite.  Sono oltre settemila gli spettatori previsti con i pochi biglietti per i tifosi locali che sono terminati nel giro di poche ore. A dirigere la partita sarà Fabrizio Pasqua di Tivoli, il calcio di inizio alle 15.  Il Latina non vince il derby a Frosinone da 13 anni quando a decidere la partita fu un gol di Simonetti, negli ultimi tre precedenti invece ha sempre vinto il Frosinone.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto