XIX edizione

Premio Grotta di Tiberio tra poesia, musica, arte e archeologia

A Sperlonga un fine settimana culturale nella ex chiesa di Santa Maria

Sperlonga dalla Grotta di TiberioSPERLONGA – Venerdì 16 e sabato 17 settembre  il Comune di Sperlonga presenta la XIX edizione del Premio Grotta di Tiberio (con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività culturali e della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio).  Due giorni di incontri tra convegni, concerti e la premiazione dei vincitori, che avrà come scenario l’antica Chiesa Sanctae Mariae de Spelonche (oggi sconsacrata) nel centro storico della città sul mare.
IL PROGRAMMA
Venerdi 16 settembre alle ore 17.30- Convegno: “L’autorappresentazione del potere: uno sguardo all’antica Roma”. Introduce Eugenio La Rocca, professore ordinario di Archeologia, “Sapienza” Università di Roma. Partecipano come relatori: Paul Zanker, già professore di Storia dell’Arte Antica nella Scuola Normale di Pisa e docente di Archeologia classica nelle Università di Monaco e di Goettingen, su “La comunicazione per immagini nel mondo antico”; Alessandro Viscogliosi, professore ordinario di Storia dell’Architettura Antica, “Sapienza” Università di Roma, su “ L’architettura augustea e postaugustea”; Gianpiero Rosati, professore ordinario di Lingua e Letteratura Latina nella Scuola Normale di Pisa su “La letteratura celebrativa latina”.

Sabato 17 settembre alle ore 17.30- Cerimonia di consegna dei premi. La Giurìa composta da Paolo Stella Richter, Giacomo di Raimo, Giuseppe Ammassari, Licia Borrelli Vlad, Mario Cademartori, Mario Di Napoli, Raffaele di Raimo, Carlo Gasparri, Eugenio La Rocca, Alfonso Maccanico, Agostino Ziino ha assegnato i seguenti Premi Grotta di Tiberio 2016: per l’archeologia a Paul Zanker; per l’interpretazione musicale a Roberto Prosseda; per la storia dell’architettura a Alessandro Viscogliosi. Dopo la consegna dei premi Roberto Prosseda eseguirà al pianoforte uno sceltissimo programma: W. A. Mozart: Sonata in do maggiore K 330, Allegro moderato; andante cantabile; allegretto; Sonata in do minore K 457; Molto allegro; adagio; allegro assai; L. Van Beethoven: Sonata n. 32 in do minore op. n.111, I Maestoso – allegro con brio ed appassionato; II Arietta: adagio molto semplice e cantabile.

Dall’archeologia alla storia dell’arte e alla storia tout court, dalla conoscenza del patrimonio culturale, ambientale e monumentale e dalla specifica tutela del paesaggio all’arte, all’architettura, alla comunicazione e alla musica, gli ambiti coinvolti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto