operazione lampo

Latina, rapina al Conad del Morbella, bandito violento arrestato dai carabinieri. Paura per un passante preso in ostaggio

Francesco Pellegrino 38 anni catturato mentre cercava di fuggire con l'auto presa ad un anziano di passaggio

Shares

pwllegrini-arrestoLATINA – Rapina aggravata e sequestro di persona sono le accuse di cui deve rispondere Francesco Pellegrino, il rapinatore che lunedì intorno a mezzogiorno e mezza con passamontagna calato sulla faccia e taglierino in mano ha rapinato il Conad del Morbella. Milleseicento euro, i soldi prelevati con la forza dalle casse; il rapinatore però non aveva fatto i conti con il coraggio e con la rabbia delle dipendenti e dei clienti che hanno provato a bloccarlo. Lui ha reagito con violenza, li ha minacciati e si è fatto scudo con un’anziana che si trovava sulla sua strada, costringendoli a fermarsi. Nel frattempo qualcuno chiamava la centrale del 112.

Pellegrino, uscito fuori dal centro commerciale a piedi, ha iniziato a correre, quindi ha bloccato un anziano in auto, lo ha fatto spostare e si è messo a guida. Una sequenza pazzesca quella terminata poco dopo con l’arresto dell’uomo un 38 enne di Latina già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri subito dopo l’allarme al numero di emergenza hanno accerchiato la zona intorno al Morbella e lo hanno catturato. Portato prima nelle camere di sicurezza della Caserma Cimarrusti di Piazza della Libertà, Pellegrino è stato poi trasferito in carcere.

Ha funzionato il piano antirapina predisposto dalle forze dell’ordine e attuato “cinturando” tutta l’area di Via del Lido intorno al Morbella. Nei momenti decisivi sono state una pattuglia dei carabinieri di Borgo Grappa e due gazzelle del Norm della Compagnia di Latina a bloccare il rapinatore.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto