indagine dei carabinieri

Gaeta, passeggiate con il cane in orario di lavoro, nei guai due dipendenti della Marina

I due impiegati civili sono stati sospesi dal lavoro per due mesi

Base_nautica_Flavio_Gioia_di_Gaeta

Gaeta

GAETA –  Si assentavano ingiustificatamente dal lavoro magari per portare a spasso il cane sulla spiaggia di Serapo. Un’indagine dei carabinieri ha portato alla sospensione integrale dal servizio di due dipendenti civili del ministero della Difesa in servizio presso il deposito della Marina Militare di Gaeta.

Assenze e incombenze private assolte nell’orario di lavoro, senza autorizzazioni e permessi e senza timbrare il badge, alla fine, hanno fatto scattare i controlli e oggi ai due impiegati è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari e l’ordinanza applicativa della misura cautelare interdittiva, per due mesi, emesse rispettivamente, dalla Procura della Repubblica di Cassino e dal G.I.P. presso quel Tribunale. I due sono accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato.
Le indagini erano cominciate a dicembre 2014 ed erano andate avanti alcuni mesi con riprese video e foto, servizi di osservazione e pedinamento con i quali è stato documentato che i dipendenti facevano la spesa, andavano al bar e si intrattenevano in chiacchiere, salivano in macchina e si spostavano per le più disparate commissioni,  non ultimo portare a passeggio il cane. Sempre in orario di ufficio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto