cronaca

Piscina comunale chiusa, l’infinito contenzioso tra Comune di Latina e Nuoto 2000

Posizioni diverse su manutenzione e gestione dell'impianto dietro lo stop

piscina-2LATINA – Una settimana di stop per nuotatori e pallanuotisti. Tanto potrebbe costare il mancato funzionamento di uno dei filtri della piscina comunale di Latina. E non solo quello. La vicenda ha infatti cause distinte per le due vasche di Via dei Mille e il disservizio ha complessivamente origine nel contenzioso con il Comune di Latina.

LA PISCINA COPERTA – L’acqua della vasca coperta, nei giorni scorsi si è colorata di verde e sul fondo qualcuno ha potuto osservare un deposito sabbioso. Segno che il sistema di filtraggio e depurazione funziona male, anzi non funziona e con un problema così grave l’impianto è inutilizzabile. La Nuoto 2000, che lo gestisce, ha dunque chiesto al Comune di riparare il guasto. L’ente invece si appella alla convenzione che prevede che la manutenzione ordinaria e straordinaria sia a carico del concessionario. Da qui, la chiusura scattata lunedì.

LA PISCINA SCOPERTA – Altro è  il problema che riguarda la piscina scoperta dove si allenano principalmente i pallanuotisti, pure chiusa in questi giorni: il gestore infatti vorrebbe averla in carico solo nei mesi estivi, quando non ha bisogno di essere riscaldata, restituendone la gestione al Comune in quelli invernali in cui i costi per tenere l’acqua a temperatura sono decisamente alti. Un accordo che la Nuoto 2000 aveva raggiunto con la passata amministrazione. Anche su questo punto servirà un accordo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto