l'indagine delle fiamme gialle

A Fondi scoperti altri tre finti ciechi assoluti, denunciati. Hanno percepito fino a 300mila euro

Le indagini con foto e appostamenti: visti al supermercato, immersi nella lettura o a giocare al gratta e vinci da soli

falso-ciecoFONDI – Tre falsi ciechi, uno di 47, uno di 59 e uno di 70 anni,  sono stati scoperti a Fondi dalla Guardia di Finanza. Formalmente riconosciuti invalidi, in realtà beneficiavano di assegni e pensioni senza avere la disabilità dichiarata. E’ servito un anno di indagini con appostamenti e pedinamenti anche di notte. Gli indagati erano già’ stati ripresi e fotografati dalle Fiamme Gialle mentre passeggiavano da soli per le strade cittadine, attraversando in modo disinvolto incroci e vie trafficate, al supermercato intenti a scegliere i prodotti da acquistare, controllandone attentamente il prezzo e la scadenza , senza alcun ausilio o accompagnatore. E poi sono stati immortalati mentre compravano un gratta e vinci o  a leggere sul terrazzo di casa e così via.

I successivi riscontri effettuati sulla documentazione presso gli enti preposti, ha permesso ai Finanzieri di effettuare il conteggio dettagliato delle somme indebitamente percepite negli anni dagli indagati: € 121.111,82 in favore di D.A.G., di anni 47, dal febbraio del 2008; 120.045,45 in favore di V.F., di anni 59, dal dicembre del 2009; e € 300.360,61 in favore di C.A., di anni 70, addirittura dal giugno del 1985. Per tutti è quindi scattata la denuncia alla procura della repubblica presso il tribunale di latina per il reato di truffa in danno dello stato Al vaglio le posizioni dei medici che hanno diagnosticato e in seguito confermato la cecità degli indagati,

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto