L'operazione

Olimpia, i membri del Pd chiedono la sospensione di Mansutti

Il partito: la posizione non è compatibile con le cariche ricoperte nell'assemblea provinciale

L'avvocato Maurizio Mansutti

L’avvocato Maurizio Mansutti

LATINA – Chiesta la sospensione di Maurizio Mansutti, indagato a piede libero nell’operazione Olimpia. Lo chiedono 12 membri del Partito Democratico. <Alla luce dell’ordinanza emessa nell’ambito dell’inchiesta Olimpia e dell’iscrizione nel registro degli indagati del presidente dell’assemblea provinciale Maurizio Mansutti – si legge nella nota – si ritiene che la posizione dello stesso non sia più compatibile con il mantenimento delle cariche ricoperte. Si chiede al segretario provinciale del Pd di attivare senza ulteriori indugi le procedure per la sospensione dal Pd e dalle cariche ricoperte dall’avvocato Mansutti, fino alla permamenza della sua implicazione nel procedimento penale in corso. Si ricorda che analoghe procedure sono attivate di norma dal Pd in tutto il territorio nazionale in assenza di un gesto unilaterale di autosospensione dei soggetti coinvolti in indagini>.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto