Il messaggio di MONS. Crociata

Virgo Fidelis, il Vescovo di Latina apre l’omelia con l’operazione Olimpia

I carabinieri festeggiano la protettrice del Corpo a una settimana dall'operazione dell'anno

[flagallery gid=640]

LATINA – Ha aperto la sua omelia per la celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, citando l’operazione Olimpia. Davanti alle massime autorità cittadine  e provinciali, ai militari del Comando Provinciale di Latina, delle Compagnie e delle Stazioni del territorio provinciale riuniti per celebrare la Santa Patrona e il 75esimo anniversario della battaglia di Culqualber, durante la seconda guerra mondiale, il vescovo Mariano Crociata lo ha detto a chiare lettere:”La celebrazione della Virgo fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, quest’anno ricorre in circostanze che meritano una menzione anche in questo contesto. L’iniziativa della magistratura, infatti, tramite l’Arma, come pure ad opera di altri organi di pubblica sicurezza, ha permesso alla cittadinanza di essere raggiunta da un segnale e da un monito: il segnale di una presenza efficiente dello stato nell’assicurare la tutela della legalità e il monito a quanti si pongono fuori dal perimetro della legge perché pensino attentamente alle conseguenze del loro agire”.

Ho voluto citare subito questa circostanza – ha proseguito Crociata – perché la nostra è una celebrazione per presentare al Signore, tramite l’intercessione di Maria, i carabinieri che sono caduti nell’adempimento del loro dovere e per ringraziarlo per il bene ricevuto e dato nel servizio svolto quest’anno. Quanto compiuto in questi giorni è un esempio rilevante di tale servizio….pertanto, si fa anche invocazione affinché quanto è stato operato dagli organi dello stato porti rinnovamento nello stile di vita e di lavoro della nostra città, fiducia nei rapporti sociali e nelle istituzioni, volontà coraggiosa in tutti per accrescere il senso civico e ogni onesta laboriosità”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto