il personaggio

Da Latina a Milano, Calcutta in concerto all’Alcatraz: tutto esaurito

Non vuole essere chiamato cantautore, ma i suoi testi sono cult e i concerti sold out

calcuttaLATINA – Dice di non voler essere chiamato cantautore, ma i suoi testi sono cult per i fan che affollano ormai ogni suo concerto. Come quello di domenica 11 dicembre in programma all’Alcatraz di Milano: tutto esaurito da giorni, per la data di Calcutta in uno dei locali più famosi del capoluogo lombardo, anticipata stasera al centro sociale Rivolta di Marghera (Venezia).

Gli occhi sono tutti puntati sulla data milanese, nel capoluogo che fa da traino al resto d’Italia. Sul palco Edoardo D’Erme, il cantante di Latina con la passione per le canzoni che si chiamano come città. Una è Milano appunto, dal secondo disco Mainstream, ma ci sono anche Frosinone e Pomezia perché – spiega  – “le città sono contenitori di significati”.

In un’intervista rilasciata a Repubblica qualche giorno fa, Calcutta. 27 anni, racconta che per il concerto milanese, oltre alla scaletta composta dai pezzi già pubblicati, sta preparando “altro materiale, canzoni più vecchie e qualche sorpresa”, brani riarrangiati. Un’occasione per i suoi seguaci che potranno ascoltarlo in una frenetica coda d’anno per festeggiare  le cento date del “Mainstream Tour” ad anno d’uscita dal disco che l’ha rivelato al grande pubblico come l’autore contemporaneo più promettente e incisivo del panorama musicale italiano.

Il giro tocca cinque grandi città italiane: dopo Venezia, Milano, Torino, Napoli e Roma con doppia data all’Atlantico. La prima, nemmeno a dirlo, già esaurita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto