La Commissione sulle infiltrazioni mafiose visita il MOF di Fondi

Simeone: "La Regione sostenga la svolta della piattaforma agroalimentare"

FONDI – La commissione speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata del Consiglio regionale del Lazio ha visitato oggi il Mercato ortofrutticolo di Fondi nell’ambito di un calendario di incontri, prima presso le Prefetture del Lazio e poi presso le principali realtà imprenditoriali della regione, a rischio di infiltrazioni criminali.

“In questo contesto  – racconta in una nota il consigliere regionale di FI Giuseppe Simeone che fa parte dell’organismo –  la commissione ha avuto modo di verificare quella che rappresenta la seconda piattaforma logistica agroalimentare più grande d’Europa,  di parlare con gli operatori …e  di constatare che il Mercato Ortofrutticolo di Fondi è il più moderno centro italiano di concentrazione, condizionamento e smistamento di prodotti ortofrutticoli. Una struttura unica, che commercializza oltre 10 milioni di quintali di merce l’anno”. Per Simeone dopo anni di agonia ora serve una svolta e la Regione ne deve essere protagonista “mettendo in campo tutti gli atti consequenziali ad archiviare per sempre l’enorme contenzioso che dopo anni è arrivato a conclusione”. Tra gli adempimenti necessari: procedere alla nomina del nuovo presidente del Mof, posto vacante dal 2014; trasferire il commissariato di Polizia all’interno del Mof garantendo ai cittadini e alle imprese un presidio di legalità; e una sinergia operativa tra il mondo imprenditoriale e quello istituzionale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto