sportpertutti

A Latina Uisp a congresso per il rinnovo delle cariche

150 società intervenute in rappresentanza di 15mila tesserati

Il Presidente Lattanzi con la squadra di lavoro

LATINA – Si è tenuto oggi il congresso del Comitato Territoriale Uisp di Latina  per il rinnovo delle cariche statutarie per il prossimo quadriennio 2017-2021, con la partecipazione dei  rappresentanti delle 150 società affiliate sul territorio, per un totale di circa 15 mila tesserati.

Nel 69° anno di attività, i delegati presenti hanno riconfermato all’unanimità, per il secondo mandato, Domenico Lattanzi alla presidenza. Lattanzi sarà affiancato da una squadra con molte conferme e alcune novità.
«Il prossimo 4 aprile – ha ricordato Lattanzi – l’Uisp compirà 69 anni. Nacque per tutelare il diritto allo sport e per lo sport popolare, con attenzione verso i ceti deboli esclusi dalla pratica sportiva, per la popolarizzazione delle discipline e dello sport, contro le barriere di classe di genere e di età. Alla fine degli anni ‘80 la UISP ridefinisce le proprie finalità e obiettivi, verso il nuovo concetto dello “sport per tutti” che in poche parole significa: distinzione tra prestazione relativa per la soddisfazione del praticante e prestazione assoluta per il risultato tecnico. Questa è una rivoluzione concettuale che mette al centro non la disciplina praticata ma la persona che la pratica».

Tra eventi targati Uisp Latina prende parte a Vivicittà-Trofeo Mapei, Bicincittà, Giocagin, il Grande Slam di corsa su strada e organizza la Maratona di Latina, tutti quest’anno oltre la ventesima edizione.

Il congresso dell’Uisp si è tenuto alla presenza del sindaco di Latina Damiano Coletta e dell’assessora allo Sport Antonella Di Muro,  Presenti anche il commissario dell’Uisp Lazio Stefano Rumori, l’ex presidente regionale e territoriale Natalino Nocer e il Responsabile Organizzazione dell’Uisp Nazionale Tommaso Dorati, già direttore generale dell’Uisp di Latina nonché della Maratona.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto