VOLLEY M SERIE B, GIRONE G

L’Hydra Volley conquista il derby con Sabaudia

IST. ESTETICO IT. SABAUDIA - CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA 1 - 3 (25-22; 22-25; 20-25; 22-25)

LATINA- L’Hydra Volley conquista anche il primo derby con Sabaudia nella prima trasferta, anche se vicina, del 2017. Finisce 1-3 in favore dei ragazzi di Coach Alberto Gatto, che dopo aver sofferto nel primo set i padroni di casa, si sono ripresi bene chiudendo anche la dodicesima giornata aggiudicandosi il titolo di Campioni d’inverno e il pass in Coppa Italia.

Una partita equilibrata, si gioca sullo stesso livello, Sabaudia reduce da diversi infortuni e dallo stop delle vacanze natalizie conquista il primo parziale sotto la guida di coach Nello Mosca. Parte bene Sabaudia con due ace importanti volando subito sul 6-1. Diversi gli errori di Latina che porta i locali sull’8-2 al primo time out tecnico del derby. La Cis recupera terreno (13-11) ma Quartarone e compagni continuano ad essere troppo fallosi con IEI che se approfitta allungando il risultato sul 16-12. Nonostante gli sforzi degli ospiti non scatta la scintilla giusta, dopo il -1 del 22-21 il primo set è in favore del Sabaudia che chiude per 25-22. Si gioca punto a punto nel secondo parziale, dopo il 6 pari sono i ragazzi di Gatto ad allungare per primi (12-10) fino ad arrivare a quota 15-11. Sabaudia pareggia i conti proprio sul 15-15, tanta emozione in questo derby. Protagonista Yuri Testagrossa che tra muri e attacchi vincenti porta i suoi a giocarsi due set point chiusi poi alla prima occasione, con il servizio out di Scialò che consegna il set nelle mani della Cis Hydra per 25-22. De Luca fa la voce grossa nel terzo parziale (6-3) Sabaudia accorcia le distanze solo sul -2 del 14-12. Il risultato sul tabellone è di 14-16 nella seconda sosta tecnica in favore dell’Hydra Volley che al ritorno sul campo gioca di squadra chiudendo anche il terzo parziale sul 25-20. Ultimo set per Latina che con Testagrossa padrone della rete e dei muri, blocca ogni tentativo del Sabaudia mandando i suoi a 12-9. Sabaudia non vuole mollare e accorcia con Scialò (16-15) ma l’Hydra resta avanti e con Marco Ranieri Tenti sul finale di set trova il 22-19 poi al match point chiude come è giusto che sia Testagrossa per 25-22 in una vittoria meritata.

Le parole del tecnico pontino Gatto dopo la gara soddisfatto del risultato “Sono molto contento per la vittoria ovviamente, abbiamo sofferto nel primo set, anche se poi avevamo recuperato bene ma un paio di errori al servizio hanno fatto si che il set andasse al Sabaudia. Poi siamo cresciuti molto, siamo stati più ordinati e battuto meglio, anche la difesa è migliorata ed abbiamo controllato il match. Un plauso va a tutti i ragazzi”, contento della vittoria anche il libero Alessandro Sorgente:

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto