WATERPOLO A2, GIRONE SUD

Prima vittoria per la Latina Pallanuoto a Catania

FAMILIA MURI ANTICHI CATANIA - LATINA PALLANUOTO 12-13 (2-2)(2-4)(2-5)(6-2)

LATINA- Non sono tornati a mani vuote i ragazzi di Coach Tofani sono andati fino a Catania per la prima vittoria dell’anno nuovo contro i Muri Antichi Catania per 12-13. Riscatto trovato dopo il k0 che ha chiuso il 2016 nella piscina di Anzio nella sfida contro l’altra formazione siciliana, il Nuoto Catania (8-10).

Terzo posto in classifica per la Latina Pallanuoto che parte con il piede giusto il 2017, il commento del Presidente nerazzurro Francesco DamianiImportante vittoria contro i Muri Antichi di Catania, la squadra ha ripreso la striscia positiva conquistando la posta in palio. Partita dura è difficile ma, meritata dai nostri ragazzi che a 3′ dalla fine avevano un vantaggio di cinque gol. Il risultato finale non premia le forze in acqua, abbiamo dimostrato di essere una squadra fortemente competitiva con una forte difesa e benzina nelle gambe. Un po’ di nervosismo non ci ha consentito di ripartire da Catania con un risultato molto più rotondo. Bene così imbattuti fuori casa dall’inizio del Campionato dopo cinque giornate. Complimenti a Mister Tofani ed a tutti i ragazzi“.

I Muri Antichi tengono testa a Latina sono nel primo tempo poi già nel secondo la squadra di Tofani con il giusto ritmo e grazie a buone giocate offensive ma soprattutto ad una difesa all’altezza della situazione dove Bonito non concedeva nulla agli attaccanti siciliani si aggiudicano il secondo quarto. Le vacanze non si sono fatte sentire per i nerazzurri che in realtà non si sono mai fermati se non alle feste obbligate nonostante l’avvio di terzo quarto sbagliato con Daniele Priori al limite di falli a ruota Mattiello per azione di disturbo all’attaccante siciliano in fase di tiro dai 5 metri. Bonito comunque fa bene il proprio lavoro parano in sequenza il doppio rigore. La squadra pontina reagisce bene e si allunga ancora con Sabioni in evidenza ed un generosissimo Parisi in ogni ruolo. Nell’ultimo quarto in scena un’altra partita. Latina in vantaggio di 5 lunghezze mentre i siciliani tentano il disperato recupero. Tentativi vani per i padroni di casa con i nerazzurri che segnano la rete del -1 a 5 secondi dal termine decretando il 12-13 finale con l’esordio in acqua tra i pali pontini di Leonardo Marini.

Mister Tofani dopo la partitaOggi era importante vincere dopo un mese di stop, la sfida con i Muri Antichi era una partita contro una diretta squadra che lotta per la salvezza come noi. Abbiamo giocato una grandissima partita sopratutto nel secondo e terzo tempo nonostante fossimo andati sotto 2-0 con l’infortunio di Mauti, con l’espulsione definitiva di Priori e Mattiello quindi si era anche messa leggermente male. I ragazzi sono stati splendidi perché non si sono disuniti, siamo rimasti compatti, siamo andati avanti di 5 gol poi purtroppo c’è stato un calo di tensione del quarto tempo l’importante era ottenere tre punti anche perché dagli altri campi ci sono arrivati i risultati positivi con le nostre dirette inseguitrici che hanno perso tutte quante quindi oggi fortunatamente ci ritroviamo terzi in classifica con 10 punti. Ci aspettano due gare importantissime adesso in casa contro la Roma Nuoto e la Rari Nantes Nuoto Salerno quindi le affronteremo con la tranquillità di aver acquisito oggi punti importanti in chiave salvezza”. 

Prossima sfida per la Latina Pallanuoto sul campo di Anzio in programma sabato 21 dicembre alle 15 contro la capolista Roma Nuoto (15 punti in classifica) poi sarà ospite Salerno a meno un punto dai pontini per la settima di campionato Serie A2, girone Sud.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto