Un Campus universitario per il Polo di Latina della Sapienza, via al progetto. Alloggi, servizi, impianti sportivi e una biblioteca

Oggi la firma tra Rettore e Agenzia del Demanio per la concessione di un'altra porzione dell'ex Caserma 82

LATINA – A Latina La Sapienza realizzerà un campus universitario con residenze, alloggi, servizi per i suoi studenti, punti di ristorazione, impianti sportivi, una libreria e copisteria, un parcheggio. Il direttore generale dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi e il rettore di Sapienza Università di Roma, Eugenio Gaudio hanno sottoscritto oggi l’atto con cui lo Stato concede in uso gratuito, per diciannove anni, all’ateneo, l’edificio in cui ha sede oggi il  Conservatorio statale di musica “Ottorino Respighi”.  “La concessione  – spiegano dall’Ateneo – riguarda una parte della caserma, fino ad ora inutilizzata e in stato di abbandono. Un passo in avanti per la sede universitaria di Latina.

L’Agenzia del Demanio sottolinea il valore del riuso di edifici pubblici in disuso “strategici per i poli didattici” e parla di “collaborazione fattiva che si traduce in risposte concrete per le giovani generazioni”. Il rettore Eugenio Gaudio aggiunge che “la sinergia  consentirà all’Ateneo di acquisire nuovi spazi e offrire nuovi servizi agli studenti e che il rafforzamento del Polo pontino sarà anche un’opportunità di riqualificazione e di valorizzazione del tessuto urbano di Latina, a favore di tutta la cittadinanza”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto