scuola

La materna di Via Quarto chiude per lavori: il sindaco Coletta firma l’ordinanza

"A malincuore, ma la sicurezza viene prima" . Bambini a casa per 12 giorni

LATINA – La scuola materna di Via Quarto chiuderà a partire da domani 9 febbraio e per dieci giorni circa per consentire i lavori di manutenzione straordinaria necessari a riparare il tetto dell’edificio dove da tempo si sono create infiltrazioni d’acqua. Lo ha anticipato oggi nella puntata de Le Cose in Comune su Radio Luna,  il sindaco di Latina Damiano Coletta. Non sono bastate le opere realizzate nei giorni scorsi che sembravano aver risolto il problema e hanno permesso il rientro in classe dei bambini dopo il trasferimento nella sala mensa. Servono ponteggi lungo tutto il perimetro dell’edificio e occorre lavorare in sicurezza.

La decisione è stata dunque concordata con la dirigente dell’Istituto Comprensivo Frezzotti Corradini che ha comunicato la notizia ai genitori dei piccoli alunni.

L’ordinanza che dispone la chiusura è la n°3 dell’anno (le prime due del 2017 era arrivate per i riscaldamenti scolastici nel periodo di emergenza freddo) ed è stata emessa oggi dal Sindaco di Latina che ha disposto “la chiusura in via precauzionale della scuola materna di Via Quarto a partire da domani, giovedì 9 febbraio, e fino al 20 febbraio per l’esecuzione dei lavori di impermeabilizzazione del solaio di copertura dell’edificio scolastico e per la messa in sicurezza del cantiere aperto presso il plesso”. La chiusura è necessaria dal momento che i lavori «devono essere realizzati in sicurezza e con la sola presenza del personale dell’impresa all’interno dell’edificio scolastico» si legge nel testo dell’ordinanza.

Il programma degli interventi prevede che da domani al 14 febbraio si proceda con l’esecuzione delle opere di messa in sicurezza del cantiere, dal 15 al 20 febbraio con l’impermeabilizzazione, salvo eventuale proroga per condizioni atmosferiche avverse che costringano ad interrompere i lavori.

«A malincuore dispongo la chiusura – afferma il Sindaco Damiano Coletta – ma la sicurezza viene prima di tutto. Come nel caso del mercato annonario ci impegneremo presso la ditta al fine di accelerare i tempi dei lavori e garantire il rientro dei bambini nella struttura il prima possibile. Le nostre scuole versano purtroppo in gravi condizioni strutturali, siamo chiamati a gestire una serie di emergenze quotidiane che coinvolgono i ragazzi, non ultimo il problema dei riscaldamenti scoppiato per via del gelo registrato quest’anno. In questa fase stiamo approntando il bilancio, ribadisco che una buona parte delle somme dei capitoli di bilancio saranno destinate alla manutenzione delle scuole».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto