BASKET SERIE A2 GIRONE OVEST

Trasferta a Trapani per la Benacquista Basket

La ventiquattresima giornata del campionato di Serie A2 in casa Lighthouse

Shares

LATINA- La ventiquattresima giornata del campionato di Serie A2, rush finale dopo la sosta legata alle Final Eight di Coppa Italia che hanno visto la Virtus Segafredo Bologna conquistare il titolo di Campione d’Italia al termine di una entusiasmante partita con l’Angelico Biella, riparte con il campionato regolare della Benacquista Assicurazioni Latina Basket impegnata nella difficile trasferta siciliana sul campo della Lighthouse Trapani dell’ex capitano nerazzurro Riccardo Tavernelli. La formazione trapanese, attualmente a quota 24 punti in classifica, a meno due lunghezze dei nerazzurri, è una tra le più attrezzate squadre del girone ovest nella corsa ai playoff.

Domani, domenica 12 marzo alle ore 18:00 andrà in scena al PalaIlio la nona giornata di ritorno, Coach Franco Gramenzi dovrà giocare con un roster decisamente ridotto, assente Roberto Rullo ancora fermo per l’infortunio, Mitchell Poletti reduce dall’intervento alla mano subito in questa settimana di pausa registra tempi di recuperi più lunghi del previsto e Giovanni Allodi in panchina per il colpo alla caviglia subito durante gli allenamenti di giovedì. “Ci aspetta una trasferta complicata soprattutto dal punto di vista fisico. Oltre al perdurare dell’assenza di Roberto Rullo per infortunio, nel corso di una seduta d’allenamento della scorsa settimana Giovanni Allodi ha subito una distorsione alla caviglia, e il decorso post intervento alla mano di Poletti sta risultando più lungo del previsto. Domenica affronteremo Trapani che quando gioca al completo è senza dubbio una delle squadre più forti e profonde del campionato, dal canto nostro siamo, però, pronti a mettere in campo tutte le energie possibili con le risorse a disposizione” dichiara il capo allenatore nerazzurro.

Poletti è stato decretato miglior giocatore del mese di febbraio in Serie A2 ed è il primo giocatore italiano a ricevere il riconoscimento in questa stagione, per la quarta stagione consecutiva, ogni mese viene messo in  palio il trofeo di “Miglior giocatore del mese”  e il numero 8 della Benacquista Basket ha conquistato febbraio, dall’inizio della stagione Poletti è cresciuto molto, insieme a tutti gli altri compagni, la compattezza del Latina ha fatto la differenza in campo.

L’esperto playmaker Marco Passera, che si è integrato alla perfezione a Latina,  anche lui non al 100% afferma che l’obiettivo playoff non è lontano “l’obiettivo play-off è alla nostra portata, ma dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare con grande cuore e impegno ed essere bravi a meritarcelo– in queste settimane decisive che decreteranno  la fine della regular season in un campionato difficile quanto imprevedibile, continua il play nerazzurro- “La pausa ci ha giovato perché abbiamo staccato per qualche giorno la spina prima dello sprint finale. Ora arriva il bello, mancano sette giornate con le quali si definiranno tutte le posizioni in classifica, noi siamo tornati con le pile cariche e sono convinto che potremo fare bene in questa parte finale della stagione. In questo momento occupiamo una buona posizione in classifica e ne siamo soddisfatti, ma sappiamo bene che dobbiamo fare ancora tanta strada per restarci, lavorando duro, sporcandoci i gomiti e giocando le prossime sette partite come se fossero sette finali” chiude in numero 3 di casa “In questo periodo la condizione fisica non ci aiuta perché non stiamo al meglio, ma domenica a Trapani vogliamo andare a fare la nostra partita. Siamo consapevoli della difficoltà di questa trasferta in cui affronteremo una squadra molto bene attrezzata, che lotterà fino all’ultima giornata per entrare nei playoff, inoltre giocheremo su un campo caldo di fronte a un pubblico corretto, ma che nei momenti cruciali delle partite sa dare il giusto supporto ai propri giocatori. Per quanto ci riguarda non c’è dubbio che proveremo in tutti i modi e con tutte le nostre forze a portare a casa il risultato. E’ vero che in questa fase della stagione vincere in trasferta diventa sempre più difficile, ma proprio per questo motivo riuscire a conquistare un successo esterno vale doppio“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto