operazione lampo

Latina, rapina nella farmacia di Borgo Carso, la polizia arresta due giovani di Cori

In manette Luigi Sinibaldi e Tommaso Agnoni di 36 anni. Sono sospettati di altri quattro colpi

[flagallery gid=723]

LATINA –  Sono Luigi Sinibaldi e Tommaso Agnoni entrambi di Cori i due arrestati per la rapina messa a segno nel pomeriggio di oggi in Via Strabone a Borgo Carso. Il dispositivo delle forze dell’ordine ha funzionato: dopo i quattro colpi registrati in un solo mese tra il capoluogo e lo Scalo,   quando è arrivata la segnalazione della rapina, la squadra mobile si è mossa rapidamente intercettando i due a bordo di una Nissan Micra che ha tentato un’inutile fuga.

Entrambi di 36 anni, Sinibaldi e Agnoni sono stati trovati in possesso di una fedele riproduzione di una pistola Beretta priva di tappo rosso, completa di caricatore rifornito di cartucce a salve di cui una inserita nella camera di scoppio e della refurtiva, 1000 euro in contanti  sottratti dalle casse della farmacia. Inoltre la polizia ha  trovato nell’auto  una calzamaglia da donna, nera, annodata da una parte per realizzare un passamontagna, e abiti compatibili con altri capi d’abbigliamento indossati nel corso di precedenti rapine sui cui sono in corso indagini

L’accusa è di rapina aggravata, ma sui due pende il sospetto che siano gli autori anche degli altri colpi. Gli investigatori cercano riscontri sulla rapina  al tabacchi di Via Milazzo a Latina, alla parafarmacia Lenzi di Latina Scalo e al tabacchi di Via Monte Terminillo, oltre che alla Lidl di Cisterna.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto