L'udienza

Processo Tiberio, incarico per le intercettazioni telefoniche

Un consulente dovrà trascrivere le conversazioni tra gli indagati

Operazione Tiberio

LATINA- E’ stato conferito l’incarico ad un consulente del Tribunale per la trascrizione delle intercettazioni telefoniche del processo Tiberio che aveva portato all’arresto lo scorso 16 gennaio di Armando Cusani e di altre persone, tra politici e imprenditori.  E’ quello che è emerso ieri nel corso dell’udienza che si è svolta in Tribunale davanti al giudice Francesco Valentini. In aula era presente anche l’ex presidente della Provincia accusato di turbativa d’asta e tornata oltre che in libertà anche ad esercitare le funzioni di sindaco. Alla fine il processo è stato rinviato al 3 novembre quando saranno ascoltati tre testimoni del pubblico ministero Valerio De Luca. Il consulente avrà un tempo di novanta giorni prima di consegnare i risultati.

 

1 Commento

1 Commento

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    7 Ottobre 2017 alle 6:41

    Salviamoli i Politici sono pulitissimi non sono né corrotti ne collusi, eeeeeeeeeeeeeh Tiberio e Olimpia si sono vergognati di entrare nella storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto