il 12 gennaio

Notte dei Licei, letture e spettacoli nei Classici. Tutti i programmi

Appuntamenti a Latina, Sezze, Terracina, Aprilia, Fondi e Formia

LATINA – C’è un ritorno ai Licei Classici, come certificano le iscrizioni all’anno scolastico 2017-2018, che crescono anche grazie a iniziative come quella partita quattro anni fa da un Liceo di Acireale in Sicilia, che ha contagiato ormai tutta italia. L’appuntamento è con La Notte dei Licei, stasera al Dante Alighieri di Latina, al Pacifici de Magistris di Sezze, al Leonardo da Vinci di Terracina, al Meucci di Aprilia, al Gobetti di Fondi e al Vitruvio Pollione di Formia.

A partire dalle 18 nelle sedi dei Licei Classici si terranno tavole rotonde, spettacoli, proiezioni, laboratori e letture in italiano e in latino per celebrare l’attualità degli autori antichi ma anche il contributo alla cultura offerto da quelli moderni. In apertura di serata, nel 407 licei aderenti, sarà proiettato un video (creato appositamente per l’evento) e letto un brano composto da un’alunna,  scelto tra tutti quelli inviati dalle singole scuole aderenti all’iniziativa. Poi, ogni scuola proseguirà con le sue proposte.

LATINA – Al Dante Alighieri di Latina sono previste tavole rotonde su tematiche inerenti la legalità e l’educazione alla salute, spettacoli teatrali (anche in lingua latina), letture interpretative di autori classici e moderni, mostre fotografiche e di pittura, lavori multimediali, eventi sportivi , giochi di logica e tanto altro. Grande spazio soprattutto alla creatività degli alunni che, coadiuvati dai docenti e spinti dall’ entusiasmo, hanno saputo davvero “tirare fuori” insospettate (e neanche tanto) abilità . Tra gli  ospiti la giornalista e scrittrice Angela Iantosca, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati Giovanni Lauretti, la Giudice Lucia Aielli, il referente delle Reti di Giustizia Fabrizio Marras, la dottoressa Rita Salvatori (Vice Presidente dell’Ordine dei Medici), del il sottor Antonino Sabatucci (Dirigente UOC Prevenzione attiva della Asl di Latina) , la Dott.ssa Silvia Iacovacci (Responsabile – SPeSAL) e il dottor Bruno Porcelli (Dirigente psicologo ASL). Interverrà anche l’ex dirigente della scuola il prof Giorgio Maulucci, nella sua veste di regista,  e ci saranno  giocatori della squadra di basket Benacquista Latina. In chiusura, le note di un Notturno di Chopin interpretazione a due voci (con lettura metrica in lingua greca e recitazione in traduzione italiana) dell’Inno a Selene pseudo-omerico, a cura di un gruppo di alunne della scuola.

SEZZE – A Sezze Il Liceo Classico  inizierà questa Notte nazionale del Liceo Classico alle 17,30 quando, presso quella che fu la prima sede del Regio Ginnasio di Sezze, cioè Palazzo De Magistris, l’attuale sede del Comune di Sezze, verrà presentato il volume di Giancarlo Onorati e Giuseppina Rossi La colomba e il caduceo. Giacinta Maria Pacifici e Superio De Magistris istitutori delle scuole setine, in cui si ripercorre storicamente la figura delle due persone dalla cui intuizione ebbe origine quel Regio Ginnasio nel 1886 attraverso un lascito di Giacinta Maria Pacifici.
Dalla prima sede del Regio ginnasio, al termine della presentazione del libro, partirà un corteo che percorrerà le strade di Sezze toccando quelle che, nel corso degli anni, sono stati i palazzi che hanno ospitato il Liceo classico: l’ex seminario diocesano, il palazzo nei pressi dell’ex Vescovado, Palazzo Pitti, Palazzo Rappini, la scuola media in via S. Bartolomeo, per giungere infine presso l’attuale sede in viale dei Cappuccini.Alle ore 20, quindi, la festa del Liceo Classico di Sezze proseguirà presso la palestra dell’Istituto con un grande momento conviviale al quale parteciperanno circa 500 fra alunni ed ex alunni del Liceo Classico, a partire dalla classe che per prima, nell’anno scolastico 1975/76 conseguì il diploma a Sezze (prima di quell’anno scolastico, esistendo a Sezze soltanto il Ginnasio, il triennio veniva frequentato a Latina). Al momento conviviale, oltre agli alunni attuali e agli ex alunni, parteciperanno anche alcuni alunni che frequentano la terza media e che hanno scelto di iscriversi al Liceo Classico di Sezze, per cui all’interno della manifestazione saranno rappresentate le 5 classi del presente, 41 classi del passato e una classe del futuro.

APRILIA – Anche al Meucci dal pomeriggio si terranno concerti, rappresentazioni teatrali, letture e dibattiti. Gli studenti, il corpo docente, gli ex alunni del Classico e la Dirigente Scolastica, accoglieranno tutti coloro che vorranno partecipare all’evento a partire dalle 17 e fino alle 21.

TERRACINA – Le attività al Leonardo da Vinci si divideranno a seconda dei temi trattati tra aula magna, Planetario, atrio e biblioteca. In aula magna alle 18.15 la presentazione del libro e del cortometraggio “Il Consiglio d’Egitto e le carte che servono a fare la storia”, a cura della prof.ssa Roberta De Luca a seguire esibizioni degli studenti e alle 19 “Perché leggere Erodoto oggi?” – Conferenza della prof.ssa Manuela Mari, docente di Storia greca presso l’Università degli studi Cassino. Poi la premiazione dei vincitori del Parvum certamen. Nel Planetario, l’attività curata dall’Associazione pontina di Astronomia e coordinata dalla prof.ssa Franca Maragoni prevede alle 18.15 la visita guidata nel Planetario e l’osservazione del cielo notturno al telescopio che sarà ripetuta nell’ora successiva (dalle 19,15). Nell’atrio sarà visitabile la mostra realizzata durante il percorso con l’Archeoclub di Terracina presso il parco pubblico archeologico-naturalistico “A. Chezzi” di Terracina.  In biblioteca dalle 18.15-19.45 Exponi le tue idee, competizione educativa sul tema dello ius soli, coordinata dalla prof.ssa Ornella Riciniello

FONDI – Il programma del Liceo Gobetti prenderà il via alle  18.30, dopo i saluti del Sindaco della città di Fondi, Salvatore De Meo, dell’Assessore alla Cultura Beniamino Maschietto e della dirigente scolastica Miriana Zannella, con l’alunna Giulia D’Angelis, della classe 4B, che leggerà il tema inviato, in rappresentanza del Gobetti, alla selezione nazionale. A seguire il progetto “Errare humanum est” delle classi I e II B a cura della Prof.ssa Carla Barbarisi. Alle ore 19.00 Incontro con Irene Chinappi autrice del libro Amyclae, il silenzio che uccide, edito da Arpeggio Libero. L’Intervista sarà a cura di Simone Di Biasio. Alle ore 20.30 il Maestro Gabriele Pezone dirigerà il Concerto dei ragazzi del Liceo; alle Ore 21.30 nelle aule del Gobetti, gli alunni, coordinati dai Docenti, leggeranno ed interpreteranno i classici. Ore 23.30 in Aula Magna, esibizione delle ragazze del Balletto di istituto e, a seguire, alle 23.50 lettura dell’Inno a Selene di Pseudo Omero eseguita, in greco ed italiano, dall’alunna Elisabetta Sposito della classe VC.

FORMIA -E’ Lo Sguardo di Artemide il sottotitolo scelto la liceo classico Vitruvio Pollione di Formia per La Notte dei Licei che vedrà la partecipazione degli ex alunni Giorgio Treglia, ricercatore medico ed Erasmo Treglia musicista. Letture, recitazione, esperimenti e musica saranno a cura degli studenti e dei docenti della storica scuola. Prevista l’esibizione degli Acquaragia Drom.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto

CHIUDI IN BASSO A DESTRA