indagini serrate

Decine di molotov alla ex Paoil, in fuga cinque campani, ferita una guardia giurata

I malviventi sparano poi si dileguano. I carabinieri entrano nel sito e scoprono il materiale

CISTERNA – Preparavano molotov all’interno della ex Paoil. Cinque campani sono stati sorpresi da una guardia giurata all’interno del sito industriale dimesso sull’Appia a Cisterna, ieri sera poco dopo le 19 e una volta scoperti, mentre il metronotte tornava alla macchina per dare l’allarme lo hanno aggredito con un colpo assestato alla testa, poi sono fuggiti dopo aver sparato più colpi di arma da fuoco. Sul posto carabinieri e polizia che sono arrivati dopo l’allarme lanciato dal metronotte, hanno trovato alcuni abiti lasciati dai malviventi e il materiale con cui confezionavano le molotov, almeno 20 bottiglie, alcune già pronte. Il gruppo secondo gli accertamenti compiuti dai militari del Comando provinciale di Latina stava anche bruciando una pistola che la guardia ha fotografato prima di essere scoperta e aggredita. L’arma è stata poi portata via dai banditi.

E’ scattata immediatamente una ricerca dei fuggiaschi, anche con l’aiuto della polizia e le indagini proseguono serrate per capire quale fosse il destino di quelle bombe e chi le stesse confezionando. Si attendo i risultati dei rilievi svolti dalla scientifica dei carabinieri.

Il metronotte trasportato al pronto soccorso, è stato medicato e non è in pericolo di vita.

EDY GIOIELLI A LATINA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto