Black out a Latina, isolati per cinque ore anche 118 e Questura

Interi quartieri senza corrente dalle 5 di sabato mattina

LATINA – Un black out, uno dei più lunghi che si ricordino a Latina, ha interessato dalle cinque e 30 circa di questa mattina varie zone del centro storico del capoluogo ed è stato risolto solo dopo le 10. Un guasto che ha interessato per ragioni che i tecnici dell’Enel stanno vagliando, non una, ma alcune stazioni di distribuzione e che ha creato come è ovvio disagi e difficoltà oltre che casi di vera e propria emergenza. Come per il 118, il numero per chiamare le ambulanze, rimasto bloccato e ripartito intorno alle 9 grazie ad un gruppo elettrogeno. Isolata anche la Questura di Latina. Difficoltà per attività commerciali, uffici e abitazioni private.

Tante le conseguenze: nella zona compresa tra Piazza Roma e piazza Santa Maria Goretti così come in altre aree della città appena fuori dalla circonvallazione, come il tratto di Corso della Repubblica alle spalle di Piazza del Popolo fino alla parte nuova di  Campo Boario e Nicolosi, le case sono rimaste ore senz’acqua a causa delle autoclavi non alimentate. Problemi anche per supermercati e panifici. Gli ascensori fuori uso hanno bloccato  anziani e disabili rimasti prigionieri nelle abitazioni. Molti negozi hanno deciso di tenere i battenti chiusi fino al ripristino arrivato intorno alle 10,15. Più breve l’interruzione nel quartiere Nicolosi dove come riferiscono alcuni residenti nell’arco di un’ora la corrente è tornata.

 

3 Commenti

3 Commenti

  1. Pingback: Black out a Latina, isolati per cinque ore anche 118 e Questura - Roma 24h

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto