la cerimonia

Terracina ricorda i 75 anni dal bombardamento

Su una stele i nomi dei caduti che furono oltre 100

TERRACINA – Terracina ricorda oggi i 75 anni dal tragico bombardamento che provocò la morte di centinaia di uomini e donne di ogni età da parte di una squadriglia aerea diretta  – si scoprì solo molti anni più tardi – proprio da un italo-americano di origini terracinesi. Terracina era difesa da tre o quattro batterie di cannoni che non fecero alcun effetto.
Fu uno dei primissimi bombardamenti indiscriminati che colpirono la popolazione civile nelle fasi della guerra che portarono poi alla Liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista. La tragedia immane che fu il bombardamento del nucleo storico di Terracina, dal punto di vista della perdita di vite umane, ebbe anche l’effetto di riportare alla luce il substrato romano che sempre più configura l’attuale Terracina monumentale.

Ringrazio Armando Sodano e i suoi allievi  – spiega il sindaco Procaccini – che hanno cominciato a riportare in luce i nomi delle vittime. La cerimonia si tiene in Piazza Garibaldi nel centro storico a partire dalle 10,45.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto