i furbetti

Bollo auto gratis, denunciati 66 pontini: beneficiavano dell’esenzione per disabilità di familiari defunti

Pagheranno una sanzione pari al triplo oltre alla tassa maggiorata di interessi

LATINA – Beneficiavano senza averne diritto dell’esenzione dal bollo auto che spettava ad un familiare disabile, di cui avevano “dimenticato” di denunciare la scomparsa. E’ scattata la denuncia per 66 automobilisti pontini finiti nelle maglie dei controlli della Guardia di Finanza.

Le indagini condotte dai Finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Fondi, si sono concentrate sulle agevolazioni fiscali riconosciute ai portatori di handicap gravi (o ai familiari cui gli stessi risultino fiscalmente a carico), una norma che prevede l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica regionale sul possesso di veicoli iscritti al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Incrociando i dati però è emerso che  66 soggetti residenti in provincia di Latina, nei comuni di  Fondi, Monte San Biagio, Lenola, Sperlonga, Formia, Gaeta, Itri, Minturno, Ponza, Castelforte e Santi Cosma e Damiano, omettendo la comunicazione del decesso del familiare titolare dei benefici hanno continuato ad usufruire indebitamente dell’agevolazione.

Il reato è previsto dall’art. 316-ter, 2° comma c.p. ed è quelo di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato per il quale è prevista una sanzione pecuniaria pari al triplo dell’indebito beneficio. Nel caso dei 66 furbetti : 130.611,87 euro,  più l’ammontare del bollo auto non pagato pari ad € 43.537,31, maggiorato di sanzioni ed interessi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto