roma-latina e le altre

Cantieri chiusi, l’allarme degli edili della Cgil a Borgo Piave

Il presidio dalle 7 alle 12 in vista dello sciopero generale del 15 marzo

LATINA – Un presidio a Borgo Piave cominciato questa mattina alle 7 e che terminerà a mezzogiorno ha lanciato un nuovo grido d’allarme per il settore edile: 6000 posti di lavoro persi solo in provincia di Latina, una delle più sofferenti del Paese. E’ colpa soprattutto delle grandi opere che non decollano e fra tutte la Roma-Latina e la Cittadella Giudiziaria – dicono dalla Fillea Cgil che ha organizzato il presidio in vista dello sciopero generale della categoria in programma venerdì 15 marzo a Roma.

Alla rotatoria d’ingresso a Latina, da dove parte la Pontina, la strada che molti automobilisti-pendolari sono costretti a percorrere almeno cinque giorni a settimana per raggiungere il posto di lavoro, ha parlato su Radio Luna, Francesco Chiuccolo segretario generale della Fillea Cgil Frosinone-Latina.

1 Commento

1 Commento

  1. Emanuele Astearoma

    Emanuele Astearoma

    11 Marzo 2019 alle 14:41

    Mo ce pensa Toninelli.. commissiona un’analisi costi-benefici al Prof. Ponti………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto