ora le analisi

Misurava tre metri il delfino spiaggiato a Sabaudia

Rimossa la carcassa. Sul posto il Parco del Circeo e carabinieri forestali

Shares

SABAUDIA – Si è conclusa l’operazione di recupero della carcassa di delfino spiaggiato questa mattina di fronte all’hotel Oasi di Kufra sul lungomare di Sabaudia, all’interno del Parco Nazionale del Circeo. Si tratta di un esemplare di delfino tursiope femmina di 3,05 metri di lunghezza. La carcassa del delfino è stata prelevata dall’istituto Zooprofilattico del Lazio e della Toscana con sede a Roma per le analisi di rito al fine di accertarne le cause del decesso e dello spiaggiamento.

Sono intervenuti il direttore dell’Ente Parco Nazionale del Circeo, Paolo Cassola, la dottoressa Del Bove e il dottor Guarneri del Servizio Conservazione dell’Ente Parco; il Comandante della Stazione Parco dei Carabinieri Forestali, Alessandro Rossi, coadiuvato dal Luogotenente Giuseppe Stolfa del Raggruppamento per la Biodiversità dei Carabinieri Forestali di Fogliano.

Ha collaborato con personale e mezzi l’hotel Oasi di Kufra.

 

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto