andrà alla uoc di otorinolaringoiatria

Tumori testa-collo, la Lilt di Latina dona un apparecchio al Goretti grazie alla somma ricevuta da Tiziano Ferro

La cerimonia alla presenza del papà del cantante

Shares

LATINAUn audioimpedenzometro è l’apparecchio che la Lilt di Latina ha donato alla Uoc di Otorinolaringoiatria del Goretti utilizzando parte della somma ricevuta da Tiziano Ferro che a febbraio aveva voluto devolvere in beneficenza, a quattro associazioni, il cachet di Sanremo. La consegna è avvenuta nella sala convegni della palazzina direzionale dell’ospedale dove ad assistere alla cerimonia c’era anche il papà di Tiziano, Sergio Ferro.

Il nostro obiettivo – ha dichiarato Nicoletta D’Erme – è migliorare e potenziare l’offerta occupandoci anche dei tumori testa-collo. Con grande piacere ho voluto ringraziare personalmente Sergio Ferro perchè grazie a parte della donazione che ci è stata fatta abbiamo acquistato questo strumento sarà indispensabile nel percorso diagnostico terapeutico dei pazienti affetti da tumori del distretto Testa Collo, suscettibili di radioterapia e/o chemioterapia. Inoltre anche per pazienti affetti da patologie oncologiche che comunque potrebbero avere ripercussioni sull’apparato uditivo. Ora il nostro percorso di prevenzione – conclude il presidente Lilt – che già si interessa di Ginecologia, Dermatologia, Senologia, Lotta al tabagismo, Nutrizione oncologica, Urologia Pneumologia, Servizio di riabilitazione donne operate al seno, Servizio di supporto psicologico per pazienti oncologici e loro familiari, Gruppo per la promozione della salute in ambito scolastico per una sana e corretta alimentazione, Gruppo Giocare in Corsia, si amplia con gli specialisti in Otorinolaringoiatria”.

Il prezioso apparecchio è stato consegnato al direttore della Uoc di otorinolaringoiatria, il professor Andrea Gallo dalla presidente della Lilt provinciale Nicoletta D ‘Erme, alla presenza di Alfredo Cecconi coordinatore regionale della Lilt, Alberto Pacchiarotti vice presidente della Lilt Latina, Anna Maria De Cave, responsabile Donne operate al seno e Emanuele Cozzi psicologo Lilt, Sergio Parrocchia, direttore sanitario del Goretti e Stanislao Martellucci dirigente medico otorinolaringoiatra.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto