l'intervento

Da Zingaretti a Procaccini: “Tenere alta l’attenzione sul caso Zaki”

I commenti nel giorno in cui è stata annunciata la scarcerazione

LATINA – “Patrick Zaki sarà scarcerato, una bellissima notizia. Un primo passo verso la giustizia. Continuiamo a tenere alta l’attenzione. La mobilitazione per la libertà va avanti, siamo con te”. Lo ha scritto in un post il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti dopo la notizia che lo studente egiziano, in carcere da 22 mesi, sarà rimesso in libertà in attesa processo.

Anche l’Europarlamentare pontino Nicola Procaccini esprime sollievo: “Si tratta di una vera barbarie, a Zaki deve essere al più presto restituita la libertà. Ora che è chiara l’assurda accusa ai danni dello studente dell’università di Bologna, è ancora più evidente la persecuzione cui il giovane, e di riflesso la sua famiglia, sono sottoposti. Una privazione della libertà che deve indurre ancora più la diplomazia italiana a tenere alta l’attenzione sulla sorte di Zaki, la cui vicenda non è ancora terminata. Ma questa brutta storia è anche l’ennesima conferma delle persecuzioni e discriminazioni subite dalla comunità cristiana nel mondo, sulle quali è assordante il silenzio e l’indifferenza della comunità internazionale”,    afferma l’europarlamentare di FDI-ECR, coordinatore per i Conservatori nella commissione libertà, giustizia e diritti civili del Parlamento europeo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto