il video

Ventenni di Terracina e Fondi arrestati: “Avevano una bomba micidiale”

Sugli ordigni la scritta Ku Klux Klan

LATINA – Aveva un potenziale micidiale la bomba trovata in casa di due ventenni arrestati ieri pomeriggio dalla Digos della Questura di Latina in collaborazione con i commissariati di Terracina  e Fondi, individuati come fomentatori di odio razziale e autori di propaganda nazista e fascista, oltre che di minacce gravi alla Polizia di Stato per un inquietante volantino lasciato su un’auto di servizio del commissariato di Terracina. Sullo stampato,  un uomo con il volto coperto da un passamontagna nell’atto di tagliare la gola a un poliziotto fatto mettere in ginocchio. Sugli ordigni rinvenuti agli arrestati anche la scritta Ku Klux Klan.

Nel video della Questura di Latina l’operazione scattata nel pomeriggio di martedì per l’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Latina nei confronti dei due giovanissimi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto