ALZHEIMER, COMUNE IN CAMPO
Latina presenta le azioni per famiglie e malati

L'assessore Patrizia Fanti con il sindaco di Latina Di Giorgi

L’assessore Patrizia Fanti con il sindaco di Latina Di Giorgi

LATINA – E’ stato presentato a Latina il progetto “Azioni di sistema in favore dei malati di Alzheimer e loro familiari” a cura dell’Assessorato ai Servizi Sociali. Le azioni principali del progetto sono:

 – Percorsi di Formazione per assistenti familiari L’azione ha come finalità quella di formare personale con l’obiettivo di creare una base comune di conoscenza e di approccio nei confronti della malattia per rendere congruenti le metodiche di intervento presenti nelle diverse organizzazioni e le modalità di connessione tra le stesse.

– Gruppi di mutuo auto-aiuto La finalità dei gruppi di auto mutuo aiuto è quella di fornire ai familiari dei malati di alzheimer uno spazio nel quale confrontarsi con l’obiettivo di scambiarsi conoscenze ed esperienze, di sostenersi per affrontare le diverse problematiche inerenti il lavoro di cura del proprio familiare.

– Supporto alla domiciliarità La finalità è quella di sostenere il caregiver nel suo carico di cura con l’obiettivo di aiutarlo ad acquisire una sempre maggiore competenza, di collegare le forme di assistenza domiciliare ai servizi dedicati e di ridurre le ospedalizzazioni improprie di pazienti affetti da Alzheimer privi di rete familiare.

 “Dobbiamo molto del merito per l’attuazione di questo progetto al lavoro svolto in sinergia tra i Comuni della provincia di Latina – ha spiegato l’Assessore ai Servizi Sociali Patrizia Fanti – è importante far uscire allo scoperto le famiglie dei malati di Alzheimer, che spesso nemmeno comunicano con l’esterno, affinché le si possa aiutare davvero”.

 “Sono convinto – ha affermato il Sindaco Giovanni Di Giorgi – che questo sia il modo giusto di lavorare di fronte ad una malattia in forte crescita. Non possiamo più ragionare come singolo Comune ma dobbiamo lavorare in sinergia a livello provinciale e fare squadra per allargare il raggio di azione e portare sollievo nelle vite di molte famiglie”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto