SEQUESTRATO IL SOMBRERO A SPERLONGA
La falesia è a rischio di frane

Shares

spiaggia_bamboleSPERLONGA – La falesia rischia di crollare e la guardia di finanza chiude uno storico stabilimento balneare sulla Flacca. E’ stato sequestrato, sulla costa pontina tra Sperlonga e Gaeta,  “Il Sombrero”, angolo tra i più belli della Riviera D’Ulisse: per un anno il titolare si è sottratto alle disposizioni di sicurezza emesse dalle autorità locali.

Il nucleo mobile della compagnia della Guardia di Finanza di Fondi ha eseguito nei giorni scorsi il decreto di sequestro d’urgenza emesso dalla Procura della Repubblica di Latina per motivi di salvaguardia dell’incolumità pubblica. Il provvedimento è stato emesso dopo che le fiamme gialle hanno verificato  l’inottemperanza del titolare del bagno all’ordinanza di sgombero e di divieto di balneazione nella zona della Grotta delle Bambole, emessa un anno fa dal Comune di Sperlonga.

La zona è considerata a rischio di frane e dunque pericolosa, ma sul posto bagnanti e natanti non trovavano alcuna segnalazione o avvertenza. Il titolare dello stabilimento è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto