CONCERTO DI SANTO STEFANO
Concerto d’organo a Latina

Gabriele PezoneLATINA – Si terrà giovedì 26 dicembre alle 19 nella chiesa di San Francesco d’Assisi a Latina il Concerto di Santo Stefano organizzato dalla Fondazione Campus Internazionale di Musica di Latina in collaborazione con il Ministero dei Beni e le Attività Culturali e l’associazione musicale “Ferruccio Busoni” e l’Associazione “Latina Città di Mare” onlus.  La manifestazione, giunta quest’anno alla quarta edizione, vedrà esibirsi l’organista Gabriele Pezone, che presenterà un programma dal titolo “Il Regno di Napoli tra tradizione e rinnovamento”, con particolari riferimenti alla storia del sud pontino ed alla città di Gaeta.

IL PROGRAMMA –  Verranno eseguiti brani di Domenico Zipoli, che arrivò a Napoli nel 1712 per studiare con Alessandro Scarlatti, certamente il più importante tra tutti i musicisti della scuola napoletana. Ascolteremo la rara quanto bella Suite “pour la prise de Gaeta” del 1707, scritta dal francese Jacques de Saint Luc. Episodio quasi dimenticato dalla Storia, ma fondamentale per i successivi sviluppi, l’Assedio di Gaeta del 1707 è l’ultimo atto del lungo dominio spagnolo sul Regno di Napoli, avvenuto durante il regno di Filippo IV, primo re spagnolo della famiglia Borbone. Gaeta è espugnata dall’esercito imperiale asburgico, comandato dal Conte Philipp von Daun, per ordine del Principe Eugenio di Savoia, generalissimo dell’imperatore Carlo VI d’Absburgo. Il maestro di cappella della corte privata di Eugenio di Savoia, il fiammingo de Saint-Luc, scrive questa struggente Suite per celebrare la vittoria del suo Principe e per rendere omaggio alla memoria dei caduti di quell’Assedio. Per ironia del destino, dunque, il primo Savoia a prendere possesso di Gaeta non sarà Vittorio Emanuele II ma, appunto, il Principe Eugenio. Avremo inoltre in programma il Coro sacro per Re Ferdinando (scritto da Giovanni Paisiello ed il cui testo è andato perduto) e la Marcia solenne a Sua Santità Pio IX composta da Gioachino Rossini. Una rarità è costituita dal brano Dirige Domine Deus in conspectu Tuo viam meam, composto dall’inglese Thomas Atwood in occasione dei funerali di Lord Horatio Nelson. Il programma sarà chiuso dai due Grandi Offertori di Gaetano Donizetti, che fu direttore artistico del Teatro San Carlo di Napoli per ben 16 anni, dal 1822 al 1838.

Sabato 28 dicembre è in programma l’ultimo concerto della Stagione 2013 del Campus. La Corale San Marco di Latina, Remigio Coco e Mauro Bassi, quest’ultimo sia in  qualità di organista che di direttore, presenteranno una selezione di brani dal repertorio vocale e per organo solo attraverso tre secolo di musica nella Chiesa della SS. Annunziata di Borgo Montello. Una scelta non casuale quella del Borgo, proposta dal Campus per segnalare attenzione anche alle comunità che vivono nelle circoscrizioni, ma condivisa dalle due associazioni pontine, Corale San Marco di Latina e Latina Città di Mare,  che collaborano al progetto.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto