COLTELLATE NELLA ZONA DEI PUB
Il legale del ferito: “E’ tentato omicidio”

Il punto dell'aggressione in Via Lago Ascianghi

Il punto dell’aggressione in Via Lago Ascianghi

LATINA – “Dopo aver constatato le gravissime lesioni subite dal mio assistito, il diciannovenne Fabrizio Lorusso, ed a seguito di un colloquio con lo stesso e con i suoi familiari, ho ricevuto mandato di predisporre una denuncia per tentato omicidio ( artt. 56, 575 cod. pen. ) nei confronti dell’ accoltellatore e di suoi eventuali concorrenti”. Lo scrive in una nota l’avvocato Luigi Di Mambro dopo la rissa che all’alba di sabato, nella zona dei Pub di Latina, è terminata con il ferimento di due ragazzi.

“Il giovane che assisto – prosegue Di Mambro –  assolutamente incensurato, ha subito durante l’ aggressione una serie di coltellate inferte con singolare brutalità al petto ( all’altezza del cuore), nonché al collo, con una ferita di oltre dieci centimetri in prossimità della vena giugulare, alle spalle, ed infine alla mano sinistra con cui cercava di difendersi, mano che risulta gravemente lacerata. L’ entità delle ferite riportate in prossimità di organi vitali, la rara violenza dell’aggressione e la furia con cui le coltellate sono state ripetutamente inferte, hanno indotto la giovane vittima ed i suoi familiari a conferirmi mandato per predisporre una denuncia per tentato omicidio”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto