Triplice omicidio di Natale. Oggi l’incidente probatorio per Roberto Zanier

Il giudice affiderà l'incarico per la perizia psichiatrica

Shares
Roberto Zanier in questura dopo l'arresto da parte della polizia

Roberto Zanier in questura dopo l’arresto da parte della polizia

LATINA  – E’ in programma questa mattina alle 9,30 davanti al gip del Tribunale di Latina Guido Marcelli, l’incidente probatorio per Roberto Zanier, il 35enne che pochi giorni prima di Natale uccise nel sonno la madre con la quale viveva in un appartamento di Via Rappini, poi raggiunse casa del padre in Via Darsena e qui freddò a colpi di pistola prima Elena Tudosa, una donna romena che viveva in affitto nel garage dell’abitazione di campagna, e poi ferì a morte Gabriel, il figlio 19 enne di quest’ultima, appena arrivato a Latina per trascorrere con la mamma le vacanze. Fu una strage. Oggi sarà affidato l’incarico per la perizia psichiatrica che dovrà stabilire: se Zanier è nelle condizioni di sostenere un processo; se era capace di intendere e di volere al momento del triplice omicidio; e se è socialmente pericoloso. Dalla risposta ai tre quesiti dipenderà il seguito della vicenda giudiziaria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto