Completato il deposito di rifiuti alla ex centrale nucleare di Sabotino

A Borgo Sabotino rifiuti nucleari di bassa e media intensità

[flagallery gid=197]

LATINA – Prosegue, ora più sicura, l’attività d smantellamento della ex centrale nucleare di Borgo Sabotino, lo ha spiegato la Sogin oggi in occasione della visita della commissione parlamentare ambiente al sito di via Macchiagrande. E’ stato infatti completato il deposito temporaneo di rifuti radioattivi a media e bassa intensità e a breve, non appena, l’Ispra pubblicherà i criteri per la scelta del deposito nazionale, nell’arco di un anno si conosceranno i siti esclusi per poi procedere alla scelta di quelli candabili. Intanto alla centrale di Latina si lavora per l’abbassamento del corpo centrale che sarà abbassato di 20 metri da qui al 2021. Solo in quella data si potrà pensare al destino del reattore che dovrà essere prima conservato nel deposito nazionale e poi in un deposito europeo.

Ascolta il nuovo presidente Sogni Zolino e Sabatino Alfieri, responsabile dell’attività di decommissioning per il centro sud Italia

zolino alfieri

Ascolta il nuovo amministratore Casale

ad casale

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto