Clean up anche a Latina, tutti a Capoportiere per pulire la spiaggia

rotatoria CapoportiereLATINA – Sabato 10 maggio, l’associazione Latina Sostenibile con il patrocinio del Comune di Latina organizza la giornata “Spiaggia Pulita”. L’iniziativa rappresenta la risposta di Latina al “Clean Up-Day”, giornata di recupero dei rifiuti abbandonati rientrante nel progetto “Clean Up Europe”, campagna di sensibilizzazione lanciata dalla commissione europea per la lotta contro il littering e l’abbandono di rifiuti e coordinata dal Ministero dell’Ambiente.

L’appuntamento è per sabato mattina 10 maggio alle 10.30 presso il piazzale di Capoportiere, in collaborazione con alcune scuole e con il supporto della Guardia Nazionale Ambientale e Latina Ambiente. A tutti i volontari che vorranno cimentarsi in questa attività verrà distribuito un kit (cappellino, guanti e pinze raccogli rifiuto, sacchi) con per procedere alla pulizia  di un breve tratto di spiaggia.  Al termine della raccoltai sacchi riempiti verranno consegnati all’azienda Municipalizzata che provvederà allo smaltimento.
Durante l’azione verranno inoltre distribuiti dei posaceneri da spiaggia, contro la sgradevole abitudine di abbandonare le cicche di sigaretta sulla spiaggia o in mare. A tutti i ragazzi intervenuti, verrà rilasciato un attestato a ricordo della manifestazione. Una piccola azione con un messaggio importante, proprio perché lanciato da giovani e studenti della nostra città.

“L’obiettivo di questo evento  – spiega il sindaco Di Giorgi –  è quello di creare degli esempi virtuosi, attraverso un’azione dal basso che si ispira ad una cultura del fare rendendo il cittadino protagonista nella lotta contro il degrado.E’ importante il coinvolgimento delle scuole perché l’educazione al rispetto degli spazi condivisi inizia proprio dai bambini.”-conclude il sindaco – “Il mare, le spiagge e la natura appartengono al patrimonio di tutti è bisogna averne il massimo rispetto.”

Per il consigliere comunale Maurizio Patarini,  presidente onorario di Latina Sostenibile “sarà una giornata importante per riaffermare che tutti dobbiamo occuparci della bellezza delle nostre spiagge e del nostro litorale e più in generale del nostro ambiente. Bisogna vivere il mare in modo intelligente e rispettoso dove ognuno fa la sua parte per il bene della comunità. Sensibilizzare i giovani e tutte le persone che frequenta il nostro lungomare a fare di più per garantire la pulizia della spiaggia, bene prezioso ormai fruibile dodici mesi l’anno”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto