Ispettori della Regione Lazio per controllare i PPE di Latina

Un'interrogazione di Forte del Pd muove i controlli. Vittoria del Gigante Buono

giornaleLATINA – La Regione Lazio ha deciso di controllare meglio l’iter di approvazione e le varianti realizzate con la modifica dei PPE (i piani particolareggiati) dei quartieri di Latina che tanto malcontento hanno sollevato tra i cittadini. L’ente guidato da Nicola Zingaretti dopo un’interrogazione del consigliere regionale pontino Enrico Forte del Pd, ha deciso infatti di inviare gli ispettori nel capoluogo e mettere sotto la lente la documentazione relativa. Lo anticipa oggi Monica Forlivesi su Il Messaggero di Latina. Una piccola vittoria per il popolo del Gigante Buono che dopo l’abbattimento di un grande eucaliptus in Via Quarto, in un piccolo appezzamento di terreno dove sta sorgendo un grosso palazzo, si sta battendo per contrastare l’avanzata del cemento sulle aree verdi pubbliche.

La giunta comunale di Latina che ha approvato i piani ha fatto ampio uso dello strumento della perequazione nato per consentire al Comune di “barattare” aree utili a realizzare opere di interesse pubblico, cedendo in cambio di volumetrie maggiori altre aree ai privati. C’è da chiedersi  – e lo hanno fatto nel recente consiglio comunale sulla fiducia al sindaco di Giorgi anche alcuni consiglieri di opposizione –  se questo ninteresse pubblico sussista e occorre fare un’analisi caso per caso, partendo proprio da Via Quarto. L’argomento è ora oggetto di un’interrogazione del Pd Fabrizio Porcari.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto