Il caso

Cadavere nel canale a Foce Verde, sospetta overdose

Il corpo è di un indiano di 37 anni, domani l'autopsia

La polizia sul luogo del ritrovamento

La polizia sul luogo del ritrovamento

LATINA – E’ stato identificato il cadavere dell’uomo ritrovato questa mattina alle 10,30 nel canale Mussolini a Foce Verde al Lido di Latina.  Sono stati gli agenti della Questura ad accertare l’identità al termine di un’indagine lampo.  L’uomo morto è  un indiano di 37 anni, Amarjyd Singh, residente nel capoluogo pontino e  in base ad un primo riscontro eseguito dagli investigatori e dal medico legale il corpo non presenta segni di violenza, la polizia è rimasta a lungo sul luogo del ritrovamento e ha ascoltato il pescatore che per primo ha dato l’allarme. Secondo i primi riscontri non viene esclusa l’ipotesi di una overdose, compatibile con alcuni lividi trovati sul braccio dell’uomo. Domani mattina intanto il sostituto procuratore Luigia Spinelli affiderà l’incarico al medico legale Tommaso Cipriani per l’autopsia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto