la sentenza

Prostituta rapinata, condanna a due anni

I fatti sulla via Bassianese nell'ottobre del 2014

Piazza del tribunale (con seminatore)

LATINA- Aveva rapinato una prostituita sulla via Bassianese a Latina, a poca distanza dalla Pontina, un uomo di Sezze Romualdo Montagnola, è stato condannato oggi dal giudice del Tribunale di Latina Guido Marcelli, alla pena di due anni di reclusione e ha ottenuto al termine dell’udienza il beneficio degli arresti domiciliari. L’episodio era avvenuto nell’ottobre del 2014 e la vittima era una ragazza romena di 26 anni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto