cultura

MAD, tre giorni tra Norma e il Museo dell’Abbazia di Valvisciolo

Letture, installazioni fotografiche e pittura

La Collezione di Losito biblioteca

LATINA – Volgono al termine le prime due tranche artistiche di OdisSea Contemporanea, che hanno ravvivato l’estate di due siti dei Monti Lepini – Norma e l’Abbazia di Valvisciolo – densi di Arte, Storia, Archeologia, immersi nel mito e nelle bellezze naturali.

Prima della prossima tappa – che sarà ospitata a San Felice Circeo, passando dunque da spazi montani a località marine – della rassegna errante tra i luoghi più suggestivi del territorio, il Museo d’Arte Diffusa non può che chiudere in bellezza le mostre della Scuola Pontina ospitate a Norma (Museo Civico Archeologico e Biblioteca Comunale) e al Museo dell’Abbazia di Valvisciolo diretto dal Professor Vincenzo Scozzarella.

Si prospettano, infatti, tre giorni di eventi in cui le opere di Paola Acciarino (fotografia), Tommaso Andreocci (disegno e pittura), Ornella Boccuzzi (scultura), Claudio Cantelmi (installazioni fotografiche), Gabriele Casale (disegno e pittura), Antonella Catini (pittura), Cecilia De Paolis (installazione e design), Nazzareno Flenghi (installazioni land art), Renato Flenghi (Scultura installazioni), Pino Genovese (fotografia ed elaborazioni digitale), Aldamaria Gnaccarini (installazioni land art), Maria Griffo (installazioni e scultura), Emilia Isabella (scultura), Giovanni Leonardi (scultura installazioni design), Stefania Romagna (fotografia e performance) Rosy Losito (pittura e installazioni), Gabriele Maschio (fotografia), Carola Masini (scultura), Cristiano Quagliozzi (disegno e scultura) Maria Antonietta Scarpari (pittura), Marcello Trabucco (pittura e installazioni), Stefano Trappolini (pittura e installazioni), entreranno in sinestesia con Letteratura, performance teatrali ed una “Notte Bianca”.

Si comincia domani giovedì 27 agosto alle 19,00 con “Uomini e semidei: l’Iliade”: letture di brani del poema omerico presso il Museo dell’Abbazia di Valvisciolo. L’iniziativa vede protagonista il Circolo Filò a cura di Laura De Angelis, gruppo di appassionati alla narrazione che si richiama alla tradizione orale e locale. A cimentarsi nella narrazione dei testi saranno Laura De Angelis, Bruno Di Marco, Luciana Mattei, Simonetta Massironi, Maria Alfonsi, Leonardo Giuliano e Simone Fabiani.

Venerdì 28 agosto alle 18,00, presso il chiostro dell’Abbazia di Valvisciolo, l’artista e attrice teatrale Monica Menchella, con la partecipazione di Severina Volosca, Andrea Drudi, Ivan Paduano e Aldamaria Gnaccarini metterà in scena “Dialogando con Kandinskij”, pièce teatrale ideata e diretta dall’artista stessa ispirandosi a “Lo spirituale nell’arte” del celebre artista russo e a sceneggiature di Federico Fellini ed Ermanno Cavazzoni. Partendo dal parallelismo di Kandinskij tra pittura e musica, colori e suoni, la performance mira a una riflessione sul rapporto tra le varie arti.

Sabato 29 agosto infine, contestualmente alla “Notte Bianca”, di Norma, tradizionale contenitore di eventi che spaziano dall’arte alla musica, alle 19,00 potremmo ascoltare ancora le letture del circolo Filò. La serata proseguirà con la “Mostriciattola” di Cristiano Quagliozzi, l’estemporanea “da viaggio” che si compone di stampe ricavate dai disegni dell’artista romano, già protagonista di diversi appuntamenti di OdisSea Contemporanea, con “Desaparecidos” di Paolo Petrignani, serie di scatti realizzati nel 2010 in occasione del bicentenario della nascita della Repubblica Argentina, e con gli acquerelli di Valerio Libralato e Tatiana Lapteva.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto