sindacale

A Cori lavoratori ASA senza stipendio: a rischio la raccolta

Sono pronti allo sciopero gli operatori ecologici

Veduta di Cori

Veduta di Cori

CORI – Sono pronti allo sciopero gli operatori ecologici che attualmente lavorano per l’ASA., che ad oggi non hanno ancora ricevuto lo stipendio di agosto e la quattordicesima e nonostante le richieste di fornire ai lavoratori mezzi ed abbigliamento per la sicurezza personale che ad oggi risultano molto precarie.

L’azienda giustifica il mancato pagamento delle spettanze salariali, con una nota inviata ai lavoratori, affermando che tale disagio è dovuto alla mancata erogazione delle spettanze dovute da parte del Comune.
“Oggi nel cantiere di Cori – scrivono in una nota i sindacati Cgil, Fp Cisl e Fit igiene ambientale – persistono ancora criticità evidenti sui mezzi, sul vestiario in dotazione ai lavoratori e gli accessori, senza sottovalutare che il servizio è svolto con solo sette unità, numero inferiore previsto dal capitolato d’appalto, tanto che i lavoratori ogni giorno sono costretti a svolgere lo straordinario. Auspichiamo, vista la richiesta d’incontro inoltrata al Prefetto dal primo cittadino, che l’emergenza possa rientrare quanto prima, altrimenti saremo costretti ad attuare ogni forma di diritto allo sciopero”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto