bellezze

Ninfa, basta file, per visitare il Giardino bisogna prenotarsi

La novità annunciata in vista della prima apertura di stagione in programma a Pasqua

Il giardino di Ninfa

Il giardino di Ninfa

LATINA – Il Giardino di Ninfa, considerato unanimemente tra i più belli al mondo, riaprirà come ogni anno a Pasqua (il 27 e 28 marzo), ma con una novità: la prenotazione on line diventa obbligatoria. “L’obiettivo è evitare le lunghe file d’ attesa e rendere così ancora più piacevole la visita”, spiegano dalla Fondazione Caetani.
“Inizialmente solo i gruppi organizzati (minimo 25 partecipanti) dovranno prenotarsi obbligatoriamente anche nelle giornate di apertura al pubblico, per le quali fin’ora non era prevista la prenotazione.Ma presto sia i gruppi che i singoli per visitare il Giardino di Ninfa potranno prenotarsi online dal nostro sito attraverso una piattaforma che permetterà di scegliere il giorno, la fascia oraria e di pagare facilmente online evitando così le scomode file e le attese che il grande successo del giardino ha purtroppo procurato negli scorsi anni. Rimarrà, per coloro che non sono molto pratici della tecnologia d’oggi, la possibilità di prenotarsi via fax. Per le scolaresche infine rimane la possibilità di prenotarsi il lunedì e mercoledì di aprile e maggio ad i contatti presenti sul nostro sito www.fondazionecaetani.org .
Per ogni informazione consultare il sito www.fondazionecaetani.org

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto