spacciatore in trasferta

Controllo con i cani antidroga alla stazione di Formia, ventenne arrestato: aveva 6300 pasticche di ecstasy

Le unità cinofile delle Fiamme Gialle hanno fiutato lo stupefacente, poi il controllo a casa e la scoperta di due chili di allucinogeni

ecstrasyFORMIA– Ecstasy, funghi allucinogeni, fiori di cannabis sono stati sequestrati dai militari della guardia di finanza e dell’unità cinofila. L’operazione è scattata alla stazione di Formia dove si effettuavano i controlli di routine con l’aiuto dei cani antidroga. E proprio  i cani addestrati hanno fiutato J.R., un ragazzo romano di 22 anni che portava con sé la sostanza stupefacente, divisa per tipo, in tre diversi sacchetti.

E’ bastato un rapido controllo per appurare che il giovane non era nuovo all’attività di spaccio. Per questo le fiamme gialle di Formia hanno chiesto un controllo nell’abitazione del ragazzo a Roma, effettuata subito dai colleghi capitolini, per scoprire ben 2 chili di ecstasy ovvero 6.300 pasticche allucinogene. In casa aveva anche alcune piante di canapa indiana già sviluppate, della marijuana e due bilancini di precisione.

Il ventiduenne è stato arrestato, la droga sequestrata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto