salute

Lazio, Zingaretti: “Vaccini obbligatori per i bimbi che vanno al nido”

Il Governatore annuncia una legge ad hoc sulla scia dell'Emilia-Romagna

zingarettiLATINA – “Obbligo di vaccinazione per i bimbi che vanno al nido: è una legge che proporrò in Consiglio regionale per combattere la diffusione di malattie pericolose e tutelare la salute dei più piccoli”. E’ il contenuto di un post pubvblicato pochi minuti fa dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti sulla sua pagina Fb. Il Lazio si appresta dunque a seguire l’esempio dell’Emilia Romagna mentre i dati relativi alle adesioni alla copertura vaccinale cono in continuo calo, secondo gli infettivologi l’1% in meno ogni anno. Per il Presidente della commissione sanità del Lazio, Rodolfo Lena (Pd): «E’ assolutamente indispensabile che i bambini vengano vaccinati e questa proposta può essere l’apertura di un nuovo discorso anche nel Lazio».

“Facciamo un passo avanti di civiltà”, ha aggiunto il Governatore

Le vaccinazioni obbligatorie per i neonati e bambini sono quelle contro poliomielite,  tetano, difterite, epatite virale B. Le vaccinazioni raccomandate (ma non obbligatorie) per i nuovi nati sono quelle contro il morbillo, parotite e  rosolia. Altri vaccini disponibili in Italia, utili per prevenire alcune malattie del bambino, sono quelli contro l’influenza, la meningite C, la varicella, lo pneumococco

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto