Volley M Serie B, Girone G

Hydra Volley: Recupera due set e chiude il tiebreak

CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA – SNAV FOLGORE MASSA 3 - 2 (16-25; 17-25; 25-23; 25-17; 15-12)

LATINA- La Cis Reti Hydra Latina Volley dopo la bella vittoria sul campo di Sabaudia e la conquista del primo derby tra loro che li vedeva già campioni d’inverno, si sono cullati sugli allori nei primi due set al PalaHydra contro Sorrento ma una volta recuperata la concentrazione chiudono la tredicesima giornata al tiebreak a loro favore (3 – 2=16-25; 17-25; 25-23; 25-17; 15-12) . Le parole del Direttore Sportivo Gianfranco Cecchini a fine partita “Partita complicata, lo sapevamo, si era messa molto male perché Sorrento ha fatto una bella partita forse la migliore dell’anno. Noi probabilmente a livello inconscio c’era un minimo di appagamento, eravamo già matematicamente primi, già qualificati in Coppa Italia, forse eravamo un po’ rilassati. Grandi meriti a Sorrento perché hanno fatto una gran bella prestazione per fortuna siamo riusciti a spuntarla“.

Ha faticato l’Hydra nei primi due parziali della giornata contro un Sorrento arrivato a Latina con il coltello fra i denti, una Snav Folgore Massa che ha dimostrato di essere una delle squadre meglio attrezzate del girone G della Serie B. La padrona di casa chiude con un’altra vittoria il girone di andata come campioni d’inverso e in mano il pass in Coppa Italia. Alberto Gatto schiera in campo il capitano Quartarone in cabina di regia, De Luca opposto, la new entry Porcello e Testagrossa al centro, Daniel Bacca e Ranieri Tenti di banda, Sorgente libero mentre Esposito risponde con Aprea al palleggio, Palmieri opposto, Cuccaro e Testagrossa Luca (fratello maggiore di Yuri) al centro, Russo e Sette schiacciatori con Di Nucci libero.

Yuri Testagrossa “Nel terzo set è cambiato il carattere e l’atteggiamento della squadra in campo, i primi due set loro hanno giocato bene e noi abbiamo subito molto. Dal terzo set in poi abbiamo giocato bene e vittoria meritata. Giocare con mio fratello dall’altra parte del campo è sempre bello, anche sotto rete qualche sorrisino poi questa è la terza volta che giochiamo contro, due a uno per me quindi va benissimo così“.

Equilibrato il primo parziale con i campani che trovano per primi il sorpasso (8-6) fino ad allungarsi sul 9-13 costringendo Gatto a fermare il tempo e richiamare i suoi. Al ritorno dal campo  il divario fra le due formazioni aumenta con L’Hydra irriconoscibile, chiude il primo set Sorrento per 16-25. Replay nel secondo parziale, Gatto fa ruotare i suoi uomini sul campo ma sembra un gioco vano, alla seconda sosta il risultato è 10-16 in favore della Snav. Gli avversari se ne approfittano dell’Hydra spaesata e chiudono anche il secondo parziale per 17-25. Cambia la musica dal terzo parziale con gli uomini di Gatto bravi a recuperare i due set di svantaggio e portare la squadra al tiebreak con Sorrento che era decisa a tornare a casa a punteggio pieno contro la capolista. Si gioca punto a punto nell’ultimo e decisivo parziale fino all’11 pari con De Luca e Bacca a fare la voce grossa, l’Hydra trova il vantaggio poi sulla palla match Palmieri regala la vittoria alla capolista sull’attacco out del 15-12.  Daniel BaccaSinceramente ci tenevamo tanto a concludere bene questo girone, questa era una squadra ostica e quindi siamo stati appunto bravi facendo gruppo ea portare a casa questo risultatoanche Coach Gatto commenta la partitaAbbiamo iniziato decisamente molto contratti e sottotono, loro sono stati molto bravi a metterci in difficoltà, anche perché non riuscivamo a trovare alcune intese, poi siamo cresciuti molto, fatto più attenzione su diverse situazioni, loro sono calati un pochino e ne abbiamo approfittato, mettendoli sotto pressione soprattutto al servizio. Per come era iniziata sono due punti importantissimi, che dimostrano ancora una volta il grande carattere di questa squadra“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto