BASKET SERIE A2 GIRONE OVEST

Latina Basket: non riesce nell’impresa Legnano

TWS Legnano - Benacquista Assicurazioni Latina Basket 77-66 (25-20, 40-32, 55-48)

LATINA- La Benacquista Assicurazioni Latina Basket non conquista la 26esima giornata di campionato di Serie A2 Citroën sul campo della TWS Legnano sul parquet del PalaBorsani che conquista il match per 77-66.

Coach Gramenzi ha dovuto fare a meno ancora una volta di Roberto Rullo, non ancora pronto al 100% nonostante fosse rientrato in campo al PalaBinchini con Agropoli, al termine della partita il capo allenatore nerazzurro  in sala stampa “Molto bravi i nostri avversari. Noi abbiamo provato a lottare e controbattere, ma oggi abbiamo commesso troppi errori, soprattutto in attacco, per poter tener testa a Legnano. Dovevamo essere più attenti nelle fasi offensive mentre loro sono stati bravi a difendere con intensità. Probabilmente è stato concesso loro più di quanto sia stato concesso a noi, ma questo ci può stare in una partita del genere in questo periodo. Complimenti agli avversari, mentre per noi c’è sicuramente qualcosa da rivedere, soprattutto su alcuni giocatori che venendo a mancare ci creano un problema davvero grande. Abbiamo bisogno di tutti, ma in ogni caso proveremo a superare questo momento. Abitualmente ogni anno quando si arriva in questo periodo accade di tutto, bisogna continuare a giocare le proprie partite nel miglior modo possibile provando a vincere. Se si è giudici di se stessi non si deve rendere conto a nessuno, né aspettare gli altri. I playoff passano attraverso le nostre mani e per raggiungerli è necessario vincere altre due partite. Alcuni aspetti positivi li ho trovati anche in questa serata, però siamo usciti fuori dalla partita, nonostante fossimo rimasti sempre attaccati. Abbiamo commesso troppi errori anche quando gli avversari avevano la situazione falli pesante e noi non ne abbiamo approfittato, ma anzi abbiamo continuato a sbagliare“.

Inizio di gara emozionante, tanta la grinta in campo (10-9) Legnano prova ad allungare con Mosley e Palermo (15-9 al 4’) ma è immediata la replica di Mitch Poletti dalla lunga distanza e Capitan Uglietti che accorcia sul 15-14 al 6′ di gioco.Due punti per Ravio ma la tripla di Pastore valgono il 17 pari. Ancora parità con Roveda e DeShields sul 20-20 ma si chiude il primo quarto con il vantaggio locale di 25-20. Secondo periodo importante per Latina che accorcia con Allodi, dopo qualche minuto senza canestri Legano allunga e con Mosley – Poletti il tabellone segna il 29-27 al 16′. Due punti preziosi per Passera che sta facendo bene, dopo il time out Mosley manda avanti si suoi sul 38-3 e i Knights raggiungono la doppia cifra a 35″ dalla sirena del secondo quarto(40-30) nonostante Gramenzi fermi il tempo e Passera non sbagli dalla lunetta i padroni di casa mandano  tutti negli spogliatoi sul 40-32.

Al rientro dalla pausa lunga Latina parte con il piede giusto con il Capitano nerazzurro e Passera (40-36) DeShields buca la difesa avversaria in velocità (40-38), ma Palermo sblocca i suoi dai 6,75 (43-38 al 33’). Tripla di Mosley, risponde Arledge con 4 punti consecutivi (45-42 al 34’). Mosley inarrestabile (55-44 al 27′) Gramenzi chiama tempo e Passsera al rientro in campo non delude con i tre unti del -9. Allodi sulla sirena manda in anrchivio il terzo quarto per 55-48 in favore di Legnano. Ultimi dieci minuti, Martini allunga per i biancorossi (59-51) è pronta la reazione della Benacquista con Passera (59-54) ma sono ancora i Knights a dettare le regole del gioco nonostante Arledge su assit di Poletti firmi il -5 (60-65). Martini mette sotto Latina con Legnano che vola sul +11 a meno due minuti dalla fine del match. Latina non riesce a concretizzare, Legnano allunga chiudendo la giornata per 77-66.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma nella seconda trasferta consecutiva  sabato 1 aprile alle ore 20:30 sul campo della Viola Reggio Calabria oggi vittoriosa sul campo della Remer Treviglio (76-84). La gara, inizialmente prevista domenica 2 aprile è stata anticipata per indisponibilità del campo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto