VOLLEY

L’Hydra volley torna alla vittoria

Cis Hydra Volley Latina - Libertas Genzano 3-0 (25-18, 25-12, 25-16)

LATINA- L’Hydra Volley conquista un altro 3-0 al PalaHydra, si porta a casa la 23esima di campionato e il primo set per 25-18 contro l’ultima della classe Libertas Genzano grazie all’attacco vincente di Andrea De Coste, la capolista ritrova in campo il capitano Davide Quartarone giunto a compromessi con la società. Una partenza da vera prima della classe, mantiene il vantaggio per tutto il primo parziale con i muri di De Fabritiis e Porcello (13-4) dopo il time out la formazione di casa allunga per 20-13 fino a chiudere il set. La Cis una volta risolti quasi tutti i problemi interni e ritrovato l’equilibrio dopo lo stop a Ottaviano, sembra aver ripreso il cammino al salto di categoria. Parte bene anche nel secondo set la padrona di casa con l’ace di Testagrossa, 5-3 con De Fabritiis e il muro del capitano con Porcello. Mestriner recupera terreno, muro a uno vincente per Testagrossa (11-6) gli errori di Genzano portano i locali sul 14-9, ace di Bacca poi funziona il muro di casa. L’Hydra doppia gli avversari, con Di Coste e l‘ace di Rossi arrivano a quota 20 i pontini conquistano anche il secondo parziale per 25-12 con l’ace di De Fabritiis. Ultimo set decisivo, Testagrossa per il primo punto di casa, gioco di squadra per i ragazzi guidati da Coach Gatto. Franceschetti e Pontecorvo stanno dietro all’Hydra con la Libertas che trova il 5 pari. Rinnovato vantaggio per la Cis, Bacca e compagni doppiano sul 12-6 entra in campo Catania e non sbaglia sotto rete (8-15) nonostante Genzano provi a restare in partita dopo il time out Antinor accorcia ma De Fabritiis e Porcello non sono d’accordo (13-19). Resta in partita la formazione ospite che insegue la capolista. Con de Fabritiis al servizio l’Hydra arriva a quota 22, dopo il punto di Marinelli, Sorgente difende, match ball con Catania poi l’Hydra chiude anche l’ultimo parziale per 25- 16 con l’attacco out di Barbetti.

Lo schiacciatore pontino Giacomo De FabritiisOggi è stata una partita facile perché abbiamo giocato contro l’ultima in classifica e comunque anche loro hanno dei problemi, i problemi della nostra società invece non sono ancora stati risolti totalmente anzi c’è qualche giocatore assente. La squadra è unita solo che ci sono ancora molti problemi da risolvere in vista della Coppa Italia, andremo senza De Luca ma Quartarone per adesso è tornato in campo. Prossima sfida Virtus Roma in casa loro, una squadra rognosa composta da giovani che voglio farsi vedere  e di vincere, quindi non sarà una partita semplice ma dobbiamo conquistare 3 punti“.

Torna a vincere con un altro 3-0 l’Hydra volley doppio il brutto periodo affrontato, la capolista adesso a 59 punti in classifica non si è lasciata scappare la posta in palio tra le mura amiche del PalaHydra, prossima sfida il 22 aprile sul campo della Virtus Roma che occupa la nona posizione a meno tre giornate dalla fine della stagione regolare dopo aver lasciato spazio alla Coppa Italia.  Per il tecnico di casa Gatto la sfida non era scontata è andata meglio del previsto anche perché Genzano veniva dal tiebreak in casa contro Station Service quindi eravamo preoccupati ma grazie alla nostra prestazione siamo riusciti a vincere 3-0 abbastanza nettamente. La partita non è stata mai messa in discussione, ogni set siamo andati sempre avanti quindi sono soddisfatto. Sul campo di Ottaviano è stata una partita equilibrata che poteva arrivare tranquillamente al tiebreak ma le decisioni arbitrali discutibili e il campo non facile ha deciso la partita. Prossima sfida Virtus Roma, un’altra partita non facile perché i romani alternano risultato positivi da altri meno brillanti quindi dipenderà molto dalla nostra prestazione“.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto