il 30 aprile

Musica dalle isole del mondo: Pomm e In-canto in concerto al D’Annunzio

Luigia Berti: "Isole. Come onde sonore è un piccolo arcipelago di musica e testi"

LATINA – “Un itinerario di note che muove dalle acque del nostro Mediterraneo e, attraversando latitudini e longitudini, in un immaginifico e intenso cammino di ricerca, al Mare nostrum torna stringendo la mappa del tesoro più grande: il Sé”. E’ il tema poetico di un concerto (ma non solo)  in programma domenica 30 aprile (alle 20,30) al Teatro D’Annunzio, frutto di un laboratorio congiunto tra Pomm (Piccola Orchestra di Musiche dal Mondo) e 7In-canto (coro scolastico del 7°circolo) in collaborazione con due attori e dieci musicisti professionisti che hanno raccolto ed eseguiranno musiche provenienti dalle isole di tutto il mondo: dalla Sicilia, alla Grecia, dalla Giamaica all’Isola che non c’è.
Il concerto si intitola infatti  “Isole. Come onde sonore”  ed è “un piccolo arcipelago di musica e testi”, spiega Luigia Berti che ha inventato e dirige la Pomm, la Piccola Orchestra di Musiche dal Mondo: “L’isola è il punto di origine, è punto di osservazione degli infiniti mari che potremo navigare. L’isola è geografica, è esperimento, è sfida, è genere poetico, è stasi nel movimento,  è orizzonte e prospettiva. L’isola è il viaggio”.

Sul palco con la Pomm e 7in-canto ci saranno Maria Elena Lazzarotto e Roberto D’Erme, voci recitanti, il duo dei Canusìa, Francesco Ciccone al violino, Vincenzo Fenobio al clarinetto e fisarmonica, Remigio Coco al pianoforte, ai tamburelli Angelo Giuliani,  al violoncello Stefania Patierno, Luca Giacobbi alle percussioni. I disegni originali sono elaborati da Fabrizio Gargano e il montaggio video è a cura di Emanuela Isone.

Ne abbiamo parlato su Radio Luna con Luigia Berti che ci racconta anche il programma del concerto

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto