la firma

Servizi sociali, Latina dice addio a Universiis: i 200 lavoratori assorbiti da Ona e Parsifal

Ciccarelli: "Risultato importante per la nostra prima gara". Dal 2 maggio i nuovi gestori

LATINA – Gli oltre 200 lavoratori della Universiis saranno riassunti dalla cooperativa sociale Osa e dal Consorzio Parsifal che hanno vinto la gara d’appalto. Finisce un’era per la coop che ha gestito fino ad oggi, e per molti anni, i servizi integrati di sostegno e assistenza sociale e domiciliare agli anziani, ai minori e ai disabili nella città di Latina. Il passaggio formale con la firma dei contratti sta avvenendo proprio in queste ore e prevede il mantenimento dei livelli retributivi e occupazionali. “Questa è la prima gara che abbiamo indetto come nuova Amministrazione – ricorda l’Assessora ai Servizi Sociali Patrizia Ciccarelli – ed è la seconda più importante per importo economico, pari a 16 milioni di euro”.

L’accordo è stato siglato oggi presso l’Ispettorato Territoriale del Lavoro tra gestore uscente e i due subentranti, alla presenza delle organizzazioni sindacali. “Consentirà di garantire la continuità dei servizi socio-assistenziali che dal prossimo 2 maggio vedranno operativi i nuovi gestori, senza la necessità di ricorrere ad un’ulteriore proroga”, spiegano dal Comune.

L’assessore Ciccarelli non nasconde la soddisfazione: “Accogliamo favorevolmente il risultato di questo accordo e ringraziamo tutti gli attori che hanno partecipato alle trattative per lo spirito di collaborazione che ha consentito il raggiungimento di questo importante obiettivo. Si apre ora una nuova fase che ci vedrà disponibili e presenti per un confronto con tutti i lavoratori e gli utenti al fine di cogliere quest’occasione lavorando per il miglioramento e l’ottimizzazione dei servizi offerti».

1 Commento

1 Commento

  1. Sara Tessier

    Sara Tessier

    27 Aprile 2017 alle 22:09

    Dario Tessier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto