il progetto

A Latina più vigili urbani di notte e nelle zone sensibili, straordinari per la Polizia Municipale

Più controlli alla circolazione stradale, contro il degrado urbano e l’abuso di alcool

Francesco Passaretti Comandante della Polizia Municipale di Latina

LATINA – Chi non ha mai detto, “non si vede in giro un vigile” alzi la mano. E a furia di dirlo, qualcosa si muove. E’ fresco di giunta e diventerà operativo nel prossimo fine settimana il progetto varato dalla polizia municipale per rispondere alla crescente domanda di sicurezza da parte dei cittadini di Latina. Nella zona dei pub, ma non solo,  in particolare nelle ore serali e notturne.

I circa 30 vigili a disposizione per i turni (i dati sul personale sono stati illustrati più precisamente in Commissione dal comandante Francesco Passaretti il quale ha sottolineato che tra certificati medici e legge 104, la forza a disposizione completa si riduce ad un terzo circa di quella attualmente in servizio) lavoreranno in orario straordinario e saranno pagati con gli introiti delle multe, in un giro che possiamo supporre destinato ad alimentarsi a ciclo continuo se non  crescerà l’educazione dei cittadini. Più controlli, più multe, più introiti per pagare i vigili che con questo progetto lavoreranno di più rispetto all’orario normale di servizio, in modo da non svuotare le altre fasce.

E’ previsto il potenziamento dell’attività di controllo e di accertamento delle violazioni alla circolazione stradale per  aumentare il livello di sicurezza, contrastare fenomeni di degrado urbano o violenza, il commercio abusivo, l’abuso di alcool – spiegano dal Comune – Scopo principale dell’iniziativa è incrementare la presenza su strada e il presidio del territorio da parte della Polizia municipale, in particolare nelle ore serali e notturne del fine settimana, nelle aree della città più frequentate dai giovani, in occasione di eventi o manifestazioni in cui si registra un maggior afflusso di gente”.

Ecco che cosa accadrà nel dettaglio: verranno istituiti posti di controllo il sabato sera nel periodo invernale, il venerdì, il sabato e la domenica nei mesi estivi di luglio e agosto nei luoghi di maggiore aggregazione sociale (zona Pub) e nelle aree del territorio comunale ritenute più sensibili.

“Latina sicurezza in città”  – così si chiama il progetto – entrerà anche nelle scuole con lezioni tenute dai vigili: “Gli incontri sono già stati avviati in alcuni istituti, si tratta delle prime tappe di un percorso formativo organizzato in collaborazione con la polizia stradale e alcune associazioni del territorio per sensibilizzare i ragazzi sui temi della sicurezza stradale”.

Intanto nel Peg, il piano esecutivo di gestione di recente approvato, che ha fissato gli obiettivi annuali e individuato gli strumenti per raggiungerli, rianimando il sistema di premialità/penalità legato ai risultati,  è previsto per la polizia municipale un incremento di 7 unità.

 

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto