Sermoneta, 100 anni di film in una mostra fotografica

A San Michele Arcangelo una carrellata lunga 90 film

[flagallery gid=756]

SERMONETA – Novanta film: tanti ne sono stati girati a Sermoneta che negli anni, tra i suoi vicoli medievali perfettamente conservati, ha accolto registi e attori famosi e grandi produzioni.  A tutto questo, oggi, la cittadina lepina dedica una mostra “Sermoneta Set Cinematografico” che sarà inaugurata domani sabato 24 giugno nella chiesa di San Michele Arcangelo alle 18.

Il primo ciack fu nel 1909, con il film muto Francesca da Rimini del regista Ugo Folena e poi arrivarono a Sermoneta Totò, Vittorio Gasmann, Amedeo Nazzari, Sofia Loren, Monica Vitti, fino a Raul Bova, Jude Law, Vincent Cassel e tanti altri che hanno recitato nel borgo.  Un percorso lungo quasi 100 anni che questa mostra fotografica, realizzata anche con l’aiuto di locandine e memorabilia, oggi documenta.

La mostra organizzata dall’Archeoclub di Sermoneta, con il patrocinio e contributo dell?Amministrazione comunale e del Consiglio Regionale del Lazio nell’ambito del Maggio Sermonetano  cerca di evidenziare  – spiegano dal Comune – l’importante legame di Sermoneta con il mondo del cinema, con le  maggiori case cinematografiche,  italiane e internazionali, che hanno girato e continuano a scegliere Sermoneta come set.

“Il nostro Borgo è stato privilegiata rispetto ad altri luoghi per due motivazioni fondamentali: grazie alla sua vicinanza con Roma e quindi agli studi di Cinecittà; ma soprattutto per la sua connotazione medievale che ne caratterizza fortemente il suo aspetto”, spiegano i curatori della mostra, il Presidente Archeoclub Sonia Testa e il Presidente onorario Dante Ceccarini. “Con la Mostra si vuole sottolineare da un lato il cinema come industria, mezzo di lavoro, una risorsa occupazionale e dall’altro lato il cinema come esperienza culturale, come mezzo anche d’intrattenimento”. L’ingresso sarà gratuito sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Nel mese di luglio programmate anche delle proiezioni di film all’aperto al Belvedere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto